edilizia

Cefalù – Costruiscono terrazzamento in cemento di fronte ai faraglioni, denunciati dai Carabinieri

I Carabinieri di Cefalù e Palermo, con il contributo dei funzionari dell’Inps e del locale Ufficio Tecnico Comunale, hanno denunciato presso il Tribunale di Termini Imerese 9 persone di età compresa tra i trenta e i settantatre anni. I militari hanno accertato che, in un cantiere edile in contrada Kalura, erano in corso interventi edilizi in cemento, in totale assenza delle necessarie autorizzazioni, il tutto su di un’area demaniale marittima sottoposta a vincoli paesaggistici e sismici.

Ecobonus per chi costruisce a favore dell’ambiente

Tramite l’”ecobonus”, che corrisponde a una riduzione in termini percentuali dei contributi di costruzione per la quota commisurata agli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria, nel limite massimo del 30%, per tutti gli interventi afferenti le destinazioni residenziali, direzionali e commerciali, l’Amministrazione desidera da un lato tutelare l’attività edilizia territoriale in un momento economico post emergenza Coronavirus particolarmente delicato per cittadini ed imprese e dall’altro favorire la diffusione della cultura di sostenibilità e dell’impiego di nuove tecnologie applicate alle moderne realizzazioni che vertano verso caratteristiche di “Bioedilizia” e verso la tutela dell’ambiente.

Skip to content