« Torna indietro

Tentato furto di pannelli solari nel Salento, le guardie mettono in fuga i rapinatori

Pubblicato il 15 Marzo, 2022

Dopo quello delle scorse ore che ha visto un ladro perdere refurtiva e documenti durante la fuga, ancora un tentato furto nel Salento, ancora rapinatori che si sono dovuti arrendere, rinunciando alla refurtiva. Questa volta la vicenda si è svolta in un parco fotovoltaico a Guagnano, esattamente in contrada Giannini ed ha riguardato una banda di ladri che, poco dopo la mezzanotte, ha tentato il furto di pannelli solari nel campo. I ladri avevano già cominciato a smontare i pannelli da rubare, quando l’allarme li ha messi in fuga e li ha fatti fuggire a mani vuote. Allarme che era arrivato direttamente alla centrale operativa della Velialpol e che ha fatto muovere le guardie giurate.

Tentato furto di pannelli solari, aperte le indagini

Accorse sul posto del tentato furto in pochissimi minuti, infatti, i vigilanti della Velialpol hanno subito notato la recinzione tagliata e, all’interno, un pannello già smontato dal suo telaio e l’altro appoggiato per terra. Il loro arrivo, però, aveva già fatto fuggire i malviventi che non hanno potuto portare a termine il loro piano e la refurtiva che avevano messo nel mirino. Sul posto sono intervenuti, informati dai vigilanti, sia i carabinieri dello Locale Stazione che hanno compiuto i rilievi del caso per aprire le indagini e cercare di risalire agli autori del tentato furto, sia i proprietari del parco fotovoltaico.

x