« Torna indietro

Tragedia sfiorata nel Salento. Donna rischia di annegare, la salvano i bagnini

Pubblicato il 19 Maggio, 2022

Primi tuffi in mare e prima tragedia sfiorata nel Salento. Dopo tutte quelle che, purtroppo, si sono verificate nei mesi estivi degli ultimi anni, nella giornata di oggi una giovane bagnante ha rischiato di annegare ed è stata salvata dai bagnini del lido “Le Due Sorelle”, a Torre dell’Orso, marina di Melendugno. Nemmeno si è aperta la stagione estiva, quindi, ma i primi caldi hanno già spinto tanti turisti e visitatori nostrani a godere delle prime tintarelle e dei primi bagni. Di contro, però, è già arrivato il primo salvataggio in mare. E’ accaduto intorno alle 13 di oggi, nel tratto di spiaggia antistante a Torre Dell’Orso. Secondo quando ricostruito, infatti, una giovane donna stava facendo il bagno in mare, quando improvvisamente a causa delle forti correnti determinate dal forte vento di tramontana di questi ultimi due giorni, non ha più toccato il fondale forse perché allontanatasi dalla riva o perché finita in un buca che, fatto non raro, si può creare improvvisamente sul fondale sabbioso.

Tragedia sfiorata nel Salento, ecco il video del salvataggio

La scena, grazie al cielo, però non è sfuggita agli assistenti dei bagnanti del lido. Questi ultimi, infatti, hanno immediatamente capito la gravità della situazione e con il sandalino di servizio si sono tuffati in acqua, sfidando le onde, ed hanno recuperato la donna. Il loro è stato un intervento davvero tempestivo che ha permesso di salvare la vita alla ragazza. Quest’ultima appariva spossata non appena poggiato il piede sul bassofondo a pochi metri dalla riva. Ovviamente, al di là della tragedia sfiorata nel Salento, del pericolo scampato e del fortunato e positivo esito della vicenda, è bene ricordare che non bisogna mai sfidare un mare agitato come quello che, al di là delle belle giornate che anticipano l’estate, si fenomena in alcuni tratti dell’Adriatico quando spira vento di tramontana. La bandiera rossa che campeggia in questi casi è sempre sinonimo di pericolo anche per i più esperti nuotatori perché con le correnti dei nostri mari non si deve scherzare mai. Di seguito il link del video del salvataggio: https://www.itemfix.com/v?t=q2k5bw&jd=1