« Torna indietro

protezione

Tragedia sul posto di lavoro, operaio muore schiacciato da un carrello

Pubblicato il 22 Marzo, 2022

Dopo le tante, troppo vicende registrate nei mesi scorsi, ancora una tragedia sul posto di lavoro che lascia senza parole e getta nello sconforto un’intera comunità. Il dramma si è consumato questa mattina, intorno alle 8, nel porto di Taranto. Un operaio di 45 anni, Massimo De Vita, ha perso la vita dopo essere stato schiacciato da un carrello al quarto sporgente, lato Ponente. Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto, al momento della tragedia, era impegnato nella movimentazione di componenti di pale eoliche, appena arrivati a bordo di una nave.

Tragedia sul posto di lavoro, si indaga sulla vicenda

Ed è proprio in quel momento che si è verificata l’ennesima tragedia sul posto di lavoro. Un carrello, un “castelletto” per la precisione, una sorta di alto scaffale con le ruote, infatti, avrebbe in quegli istanti concitati travolto il 45enne in un episodio che si sarebbe rivelato purtroppo fatale. L’uomo, infatti, è morto sul colpo e, all’arrivo dei sanitari del 118, il dramma era già compiuto. Il povero operaio lascia anche due figli. Sul posto sono intervenuti anche le forze dell’ordine e gli ispettori dello Spesal. Tutti impegnati ad effettuare i rilievi del caso per ricostruire con esattezza quanto accaduto e dare dei risvolti più chiari a questa terribile vicenda.

x