« Torna indietro

Uccide tre membri di una famiglia in campeggio e muore dopo ferita di arma da fuoco autoinflitta

La famiglia Schmidt ha visto come sopravvissuto soltanto il figlio maggiore di 9 anni.

Pubblicato il 5 Agosto, 2022

Una semplice gita fuori porta si è trasformata in una tragedia per una famiglia americana in vacanza in Iowa, negli Stati Uniti, in campeggio. Solo un bambino di 9 anni è riuscito a sopravvivere alla furia omicida di Anthony Sherwin, 23 anni, morto dopo aver ucciso gli altri tre membri della famiglia.

I risultati dell’autopsia

A perdere la vita sono stati Tyler Schmidt, la moglie Sarah e la figlia Lula, di soli 6 anni, mentre solo il figlio maggiore di 9 anni è riuscito a scappare da questa forma di attentato. I fatti hanno avuto luogo lo scorso 22 luglio, ma sono stati resi noti soltanto nella giornata di ieri. L’omicidio 23enne è morto dopo aver ucciso tre quarti della famiglia a causa di un colpo d’arma da fuoco autoinflitto. I risultati dell’autopsia resi noti dal Dipartimento di Sicurezza dell’Iowa sono giunti quindi nella giornata di ieri e sono i seguenti: Tyler Schmidt, 42 anni, è morto per una ferita da arma da fuoco e “lesioni multiple da corpo affilato”; la moglie, anche lei 42enne, ha subito delle ferite multiple da arma da fuoco; la piccola di 6 anni infine è morta per una ferita d’arma da fuoco e per strangolamento. L’unico sopravvissuto, il figlio maggiore di 9 anni, non ha riportato lesioni, ma ancora non si sa se fosse all’interno della tenda quando è avvenuto l’attentato. E’ stato confermato anche come l’assassino sia morto per una ferita d’arma da fuoco autoinflitta dopo aver attaccato la famiglia.

Il movente è ancora un giallo

Riguardo al movente che ha portato il 23enne a commettere questo triplice omicidio nei confronti della famiglia Schmidt c’è ancora un giallo, ma quel che è certo è che si trovata al campeggio con i suoi genitori e che ha agito da solo. Intanto la madre ha espresso all’Associated Press tutto il suo dolore per l’attacco fatto dal figlio e dalla sua perdita. E’ stato anche descritto come un tipo molto sensibile, gentile, studente eccezionale e aspirante uomo d’affari.