« Torna indietro

Violenza sessuale in auto verso ragazzina di 11 anni. Indagato professore di un liceo

Pubblicato il 4 Marzo, 2022

Dopo i casi di cui abbiamo parlato nelle settimane scorse, ancora un inquietante e raggelante caso di presunta violenza sessuale che sarebbe avvenuto sul territorio salentino. La vittima degli abusi sarebbe ancora una volta un minore, anche se in questa vicenda la ragazzina aveva addirittura 11 anni. L’udienza preliminare è fissata pe rilievi 12 luglio 2022 e vede sul banco degli imputati un professore di Liceo, amico di famiglia della ragazzina. L’uomo, secondo le accuse, avrebbe palpeggiato e molestato, il giorno di Pasquetta del 2021, la ragazzina in questione. La vicenda è ancora tutta da accertare e, al momento, si basa sulle accuse dei genitori della presunta vittima. Le due famiglie, che si conoscono da tempo, avevano deciso di trascorrere qualche ora insieme nel tradizionale giorno della scampagnata di Pasquetta.

Violenza sessuale verso ragazzina di 11 anni, i fatti

giudice del lavoro

Secondo la prima ricostruzione degli eventi, le due famiglie decidono di fare un giro in auto e lì scatta l’episodio per cui ora il professore sarà processato per violenza sessuale. Il padre della ragazzina è al volante, mentre l’accusato è seduto dietro in mezzo alla ragazzina e ad un altro famigliare. Secondo l’accusa l’uomo avrebbe cominciato a palpeggiare la ragazzina che, di tutta risposta, avrebbe reagito con forza, allontanando energicamente il professore. A fine giornata, tornati ognuno nelle proprie case, la ragazzina decide di raccontare tutto alla madre. Le due famiglie decidono di incontrarsi, ma le spiegazioni del docente non convincono i genitori della ragazza. Così, il padre decide di denunciare presso la caserma dei carabinieri per violenza sessuale l’amico. Da lì, partono le indagini in cui la ragazzina ha confermato le accuse nel corso dell’incidente probatorio durato circa un’ora e mezza.

x