« Torna indietro

La gioia dopo il gol di Milik

La gioia dopo il gol di Milik

Il Napoli non si ferma e sbanca il Bentegodi: zampate vincenti di Milik e Lozano

Il Napoli non ferma. Neanche in Campionato. Sbanca il Bentegodi con una zampata vincente di Milik e la chiusura di Lozano. Sopratutto convince e si rilancia in un torneo ancora lungo che potrebbe anche riservare qualche sorpresa in zona Champions. Ma andiamo con ordine. Al Napoli oggi interessava staccare il Verona in classifica e dimostrare di aver già smaltito le scorie del minitorneo di Coppa Italia. Nessun cedimento fisico e nessuna distrazione da parte della squadra che sembra aver ritrovato anche il nuovo condottiere: Rino Gattuso. Non era facile vincere a Verona. Non lo sarà per nessuna squadra. 

L’Hellas conferma la solidità in ogni reparto. Paga a caro prezzo due disattenzioni. Sempre su palle inattive. Ma dall’altra parte del campo c’era il Napoli, una delle squadre decisamente più in forma dopo il triste lockdown del calcio italiano. 

Tante buone indicazioni per il Napoli, a partire dal rientro di Ghoulam e dello stesso messicano Lozano. Ed ancora dal tanto chiacchierato Milik che con un maestoso colpo di testa ha sbloccato la gara. Per non parlare di Ospina, un’altra conferma per i partenopei. Ma non possiamo non citare Zielinsky e Insigne protagonisti della bella vittoria al Bentegodi. 

Il tabellino

Verona – Napoli 0 – 2

Napoli: Ospina, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj (67′ Ghoulam), Allan (67′ Fabian Ruiz), Demme (72′ Lobotka), Zielinski, Politano (84′ Lozano), Insigne, Milik (72′ Mertens). A disp.Meret, Karnezis, Luperto, Mario Rui, Elmas, Younes, Callejon, Llorente. All.Gennaro Gattuso

Verona: Silvestri, Rrahmani, Kumbulla, Empereur, Faraoni, Amrabat (84′ Stepinski), Veloso, Lazovic (84′ Di Marco), Verre (76′ Pessina), Zaccagni (70′ Salcedo), Di Carmine (70′ Pazzini). All. Ivan Juric

Arbitro: Pasqua di Tivoli
Marcatori: 38′ A. Milik, 90′ H. Lozano
Note: ammoniti Faraoni, Koulibaly

Edizioni

x