« Torna indietro

Padova, mistero sul bus fantasma per i 30 irregolari scaricati sulla Statale del Santo

Rimane fitto il mistero sul bus fantasma, che ha scaricato 30 irregolari tra bengalesi, pakistani e surinamesi sulla Statale del Santo vicino ad una discarica di Reschigliano di Campodarsego. Una parte di loro sono fuggiti via, mentre gli altri 10 rimasti sono stati soccorsi dalla Protezione Civile con le operazioni condotte dalla polizia locale. Dalle prime ricostruzioni i profughi sarebbero arrivati dalla Lombardia con destinazione Emilia. Durante la notte di venerdì, gli irregolari sono stati sottoposti al tampone per il coronavirus all’ospedale di Padova: tutti con esito negativo. All’alba i fermati sono stati portati in stazione, affinché possano ricongiungersi alle loro famiglie. Adesso continueranno le indagini per capire chi (quale organizzazione), come (pullmann, taxi o camion) e perché (in strada) li ha condotti qui in Veneto. Rimangono ancora molte incognite, come gli irregolari scappati, mentre i 10 fermati dovranno presentarsi in 5 giorni nelle questure di dove si sono sistemati.

x