« Torna indietro

Proroga fino al 31 ottobre dei permessi Ztl e Zcs

Proroga fino al 31 ottobre dei permessi Ztl e Zcs

Proroga fino al 31 ottobre dei permessi Ztl e Zcs. Da agosto anche le autorizzazioni giornaliere per il centro saranno rilasciate dal sito della SAS.

Con la Fase 3 riprendono alcune attività svolte da SAS per conto della Direzione Mobilità. Si tratta del rilascio di alcune tipologie di permessi per l’accesso alla ztl, tra cui quelli giornalieri, e di una serie di servizi resi dalla società in house che nell’occasione vengono rimodulati sulla base delle mutate esigenze in conseguenza dell’emergenza sanitaria. La giunta comunale su proposta dell’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti ha approvato una delibera di indirizzi sulla cui base gli uffici della Mobilità stanno riattivando e/o riorganizzando i servizi resi da SAS all’amministrazione.

In dettaglio riprenderanno le attività relativa alla gestione tecnica e controllo dei cantieri; alla gestione e controllo dei punti di accesso/uscita delle aree pedonali e il servizio integrato per la gestione della segnaletica straordinaria temporanea per eventi/manifestazioni del Comune. Confermato anche il servizio di rilascio dei contrassegni ZTL e ZCS sulla base delle nuove modalità già attivate da SAS in materia di rilascio on line dopo l’attivazione il 6 luglio della nuova piattaforma https://servizionline.serviziallastrada.it. Rimanendo sul tema dei permessi, con questa delibera si proroga la validità di alcuni contrassegni. In dettaglio per i permessi giornalieri Ztl (quelli che prima del lockdown venivano rilasciati dai distaccamenti della Polizia Municipale al costo di 5 euro) viene confermato fino al 31 luglio il rilascio gratuito per via tematica attivato durante l’emergenza sanitaria con invio di una email ai distaccamenti della Polizia Municipale. Dal 1° agosto il rilascio avverrà direttamente tramite la piattaforma di SAS con il pagamento della tariffa prevista.

I permessi con validità superiore ai 3 mesi già rilasciati e con scadenze comprese tra il 31 gennaio e il 31 luglio restano validi fino al 31 ottobre. Stessa proroga anche per i contrassegni dei residenti in ZCS già rilasciati con scadenze tra il 31 gennaio e 31 luglio 2020.

Nell’occasione si ricorda che dal 6 luglio gran parte delle pratiche per il rilascio dei permessi avviene on line grazie alla nuova piattaforma di SAS. Nella maggioranza dei casi il titolare può  stampare direttamente l’autorizzazione che sarà dotata di un QR code utilizzabile per i controlli da parte della Polizia Municipale (tra cui tutti i contrassegni ZCS e parte di quelli ZTL). Per alcune tipologie di contrassegni ZTL, invece, è necessario il ritiro agli sportelli su appuntamento ma al termine di procedure effettuate sempre on line. Contestualmente alle nuove procedure, è scattata anche la nuova modalità di accesso agli sportelli del Cubo 8 del Parterre (dal lunedì al venerdì in orario 8-13) ma solo su appuntamento e per le casistiche in cui è prevista la presenza dell’utente. Ovvero la consegna di contrassegni prenotati on line (appuntamento da fissare sulla piattaforma), il rilascio dei permessi per i disabili del Comune di Firenze (appuntamento da chiedere telefonando allo 800/339891) e di quelli della ZTL artigiani (previo appuntamento contattando lo 055/40401)

E ancora viene confermata fino al 31 agosto la sospensione del pagamento per la regolarizzazione dei transiti dei clienti della autorimesse commerciali all’interno della Ztl.

Resta invece sospeso il servizio rilascio dei permessi Ztl bus effettuato presso il check point di Firenze Sud e Firenze Nord: l’emergenza sanitaria ha comportato un azzeramento degli arrivi dei pullman turistici che continua anche nella Fase 3. Pertanto si dà mandato a SAS di impiegare il personale in altre mansioni (nello specifico al controllo della sosta a pagamento) e di mantenere le misure di sostegno al lavoro per i dipendenti impiegati in servizi ancora soggetti a riduzione dell’attività lavorativa. 

Edizioni