« Torna indietro

Centro Atletica Piombino: ritorno in pista su più fronti

Seppur con numerose regole anti contagio, gli atleti toscani di tutte le società stanno tornando in pista, e così stanno facendo anche quelli del Centro Atletica Piombino.

Dopo aver ripreso gli allenamenti dal 18 maggio, sono state elaborate programmazioni di ripartenza per cercare di essere in stato di forma nel mese di agosto, un periodo nel quale, in situazione di normalità, si sarebbero già svolte tutte le gare importanti dell’anno, che nel 2020 si disputeranno a settembre.

Venerdì 10 luglio, in via non ufficiale, al campo di atletica leggera Luciano Simeone di Piombino è stato organizzato un allenamento-gara sulle distanze medio-veloci, con alla partenza solo portacolori del Centro Atletica Piombino, non trattandosi di una manifestazione con risultati omologabili.

Umberto Mezzaluna ha vinto i 100 metri in 10″9, superando Federico Quinti (11″2). Terzo posto Francesco Frediani che con 11″6 ha spodestato Lorenzo Mansani dal podio (11″7). Bene anche Emanuele Fazzini (11″9) e Nicolò Vitiello, miglioratosi di 7 decimi da 12″8 a 12″1. Esordio sulla distanza per i ragazzi nati nel 2004 che lo scorso anno militavano tra gli U16. Mario Cutaia ha corso in 12″1 Raffaele Romeo in 12″0 e Alessandro Augenti in 12″6.

Buono anche il 12″3 di esordio di Tomas Chellini, ex pattinatore, che ha corso successivamente anche i 400 metri in 58″6. In questa gara, c’è stata una sfida fino agli ultimi metri tra Giacomo De Marco ed Emanuele Fazzini che ha visto prevalere quest’ultimo. 53″1 il crono.

Fine settimana di gare ufficiali invece per i lanciatori allenati da Piero Massini. A Siena, sabato 11 luglio, Ruben Perotti ha esordito con il peso da 6 Kg della categoria juniores con un ottimo 15.42. L’atleta classe 2002 non aveva potuto disputare i campionati italiani indoor a febbraio, prima che si scatenasse la pandemia da Covid, a causa di una brutta distorsione alla caviglia, quindi ha dovuto attendere luglio per debuttare in gara con l’attrezzo da 6 Kg (l’anno scorso militava negli U18 e lanciava il peso da 5 Kg). Sara Tamburini ha aggiunto un altro metro al record personale nel martello, portandosi a 39.86. Spera di superare i 40 ben presto. Il giorno seguente, è stata la volta di Stella Beccari che, nella pedana dell’impianto di atletica di Cecina dedicato a Pietro Mennea, ha lanciato il giavellotto a 35.59, nuovo limite personale anche per lei.

A Firenze, infine, il nostro portacolori residente a Pontedera Marco Arrighiha stracciato il primato personale nei 400 metri portandolo da 54″82 a 53″96. Ottimo inizio di stagione per il 18enne che ha richiesto il trasferimento all’inizio di quest’anno al Centro Atletica Piombino.

Belle soddisfazioni per questi ragazzi che sperano prima possibile di poter tornare a gareggiare in condizioni di normalità.

x