« Torna indietro

Santa Croce raddoppia, visite per 6 giorni e anche di notte

Santa Croce raddoppia, visite per 6 giorni e anche di notte

Santa Croce raddoppia, visite anche di notte. L’Opera di Santa Croce, dopo il successo di partecipazione dei visitatori alla fase di ripartenza, ha infatti deciso per il raddoppio delle aperture: il complesso monumentale, mettendo a disposizione formule quasi su misura, dal 27 luglio e per tutto il mese di agosto, accoglierà visitatori e turisti per sei giorni alla settimana.

Nel nuovo corso viene offerta anche l’opportunità, mai sperimentata prima, di suggestive visite serali nei giorni di giovedì per il percorso Classico (50 minuti) e poi mercoledì e venerdì per il percorso Speciale (un’ora e mezza).

«I risultati di questi due mesi ci hanno incoraggiato, abbiamo scelto di accelerare e di aumentare sensibilmente gli orari di apertura perché l’Opera vuole partecipare alla rinascita di Firenze insieme a tutte le istituzioni e agli operatori attivi nell’ambito del turismo culturale», mette in evidenza Stefano Filipponi, segretario generale dell’Opera, sottolineando che tutte le scelte nascono da una condivisione ampia e costante con la Comunità dei Francescani: una sintonia che regala anche ai visitatori l’opportunità di incontrare un luogo unico dove spiritualità, storia e arte da secoli fanno sintesi.

La volontà di collaborare con gli operatori culturali – attraverso un Protocollo per la sicurezza appena messo a punto dall’Opera con le Associazioni di rappresentanza delle guide turistiche – contribuirà ad arricchire l’offerta, riportando le visite guidate.

I visitatori di Santa Croce potranno dunque scegliere tra diverse formule di visita. A disposizione c’è il Percorso Classico che dal 27 luglio seguirà il seguente orario: lunedì e sabato dalle ore 11 alle 17, domenica dalle 13 alle 17, ma anche giovedì dalle 19 alle 22 con esordio dell’appuntamento serale. E poi il Percorso Speciale, per luglio si avrà accesso il mercoledì e il venerdì alle 15.30 o alle 16, mentre dal mese di agosto – negli stessi giorni – l’orario di accoglienza sarà alle 16, alle 19,15 e alle 19,45 per la visita serale.

L’Opera di Santa Croce conferma dunque la scelta di mettere al primo posto la qualità dell’accoglienza e delle relazioni con i visitatori per costruire, dopo l’emergenza Covid, anche un tempo nuovo di incontro con il complesso monumentale. Negli ultimi tre week end di apertura sono stati circa 2.500 i visitatori accolti per il percorso Classico, di 50 minuti, registrando il sold out degli accessi previsti. Tutto esaurito anche il percorso Speciale, di un’ora e mezza sul modello del Grand Tour ottocentesco, che rivela il complesso monumentale a piccoli gruppi con l’opportunità di visitare spazi che di solito non sono accessibili. A guidare i turisti, con entrambe le modalità, la APP ufficiale Santa Croce scaricabile gratuitamente su smartphone che è stata messa a punto per favorire la visita in sicurezza.

I biglietti devono essere acquistati on line sul sito www.santacroceopera.it. I posti sono limitati. Per agevolare la visita nel rispetto delle norme anti Covid la prenotazione, gratuita, è fortemente consigliata per il percorso Classico e obbligatoria per il percorso Speciale.

x