« Torna indietro

Sorrentino e Bocchino

Ed il primo è Andrea Sorrentino | Ragusa Sport | Day Italia News Ragusa

Ed il primo è Andrea Sorrentino

Primo tesserato Virtus Kleb Ragusa

Si lavora a ritmi serrati per la composizione della Virtus Kleb Ragusa che sarà allenata dal Coach Bocchino appena annunciato, ed il primo nuovo tesserato per il roster ragusano è Andrea Sorrentino classe 1990 di 1,90 m di altezza .

Il palmares del giocatore

La guardia iblea ritorna in serie B dopo circa 1 anno e mezzo di purgatorio in serie C silver e con la squadra della sua città. Sorrentino esordisce a soli 15 anni (stagione 2005/06) in serie B1 nella prima squadra della Virtus Ragusa per poi militare dal 2006 al 2010 con il Basket Club Ragusa nella serie C nazionale.

Andrea Sorrentino | Ragusa Sport | Day Italia News Ragusa

Nella stagione successiva ritorna in B con il Basket Club Ragusa e nello stesso anno entra a far parte della nazionale italiana Under18. Nel 2011 rimane in categoria ma cambia casacca andando a giocare a Ferrara per un anno. Quindi ritorna a casa Virtus per due anni ed altri due in serie C con l’Aretusa Siracusa. Nella stagione 2017/2018 torna nuovamente in serie B con Costa D’Orlando e da Settembre a Dicembre dello stesso anno nel Crema.

Da Gennaio 2019 gioca in serie C Silver con la maglia della Virtus Ragusa.

Le prime parole di Andrea Sorrentino

«Innanzitutto – le prime parole di Sorrentino – vorrei ringraziare la dirigenza per avermi dato l’opportunità di vestire la maglia della Virtus Kleb Ragusa e di poterlo fare nella mia città. La Virtus torna dopo 10 anni in un campionato prestigioso come la B Nazionale. Felice di poter tornare in questa categoria dopo un anno e mezzo in C silver ma soprattutto felicissimo per il movimento cestistico Ibleo che si conferma tra le realtà più seguite d’Italia.

Conosco personalmente coach Bocchino e so che con lui si lavora benissimo e questo mi entusiasma particolarmente. Sono orgoglioso di giocare in questa squadra».

Ed allora concludiamo con il mantra di questa prestagione agonistica: l’augurio per tutti che il palazzetto si riempia come e più di prima per sostenere un movimento sportivo, quello cestistico ragusano, che torna ad essere il fiore all’occhiello della città.

Edizioni