« Torna indietro

beverini

Beverini in città, deciso il censimento

Per l’affidamento della gestione e della manutenzione dei beverini della città ad ABC, ha spiegato il presidente Vernetti, si attende la firma della convenzione e l’approvazione del bilancio. Nel frattempo, il Servizio Ciclo integrato delle acque ha provveduto ad effettuare un censimento di tutti gli impianti esistenti, che, ha aggiunto Vernetti, non appare però completo. Va, compreso, poi se rientrano tra quelli da affidare anche i beverini posti all’interno dei cimiteri e quelli presenti nei parchi.

Angiolina Panico del Servizio Ciclo integrato delle acque ha spiegato che il censimento, che ha contato 108 impianti, è stato condotto in tutte le Municipalità, e l’elenco successivo contiene per ognuno di essi l’indicazione della collocazione e  dello stato manutentivo dell’impianto. Tutte le operazioni preliminari all’affidamento ad ABC sono state completate e si attende ora la definizione dell’importo da inserire a bilancio. Secondo il presidente Vernetti, però, sarebbe necessario compiere ulteriori verifiche sul numero effettivo, per evitare un affidamento ad ABC per una somma insufficiente alla copertura delle attività di gestione e manutenzione.

Nel dibattito, Sergio Colella (DemA) ha segnalato il beverino davanti alla stazione di Mergellina, installato durante i lavori per il rifacimento del piazzale e attualmente inattivo, mentre Ciro Langella (Misto) ha sollecitato la riattivazione dei due impianti di Largo Madre Teresa di Calcutta e di Piazza San Pasquale, particolarmente utili nella stagione estiva specialmente per la categoria dei tassisti. 

La commissione, ha suggerito il presidente Vernetti, collaborerà nei prossimi giorni con il Servizio per fornire ulteriori segnalazioni utili a completare il censimento.

Edizioni

x