« Torna indietro

Fotografo viola quarantena, arriva la denuncia dell’Asl

L’Asl Salerno ha denunciato un fotografo di Castel San Giorgio che avrebbe violato la quarantena fiduciaria trasformandosi in una sorta di untore presentandosi ad effettuare servizi fotografici a un matrimonio e a un battesimo. Ore concitate e di grande preoccupazione quelle che si stanno vivendo a Castel San Giorgio dove sono già una sessantina i tamponi eseguiti ma altri 80 sono in via di esecuzione con i cittadini che invocano la revoca della licenza commerciale e il processo penale. Il fotografo era stato alla Sonrisa nella serata “incriminata” e il suo tavolo era vicino a quello dei cantanti neomelodici di cui poi uno finito al Cotugno di Napoli. Il giorno 10 chiudono la Sonrisa. Il giorno 11 arriva il Decreto del Governatore De Luca e scatta per tutti coloro che erano stati a quella cerimonia la quarantena fiduciaria. Il fotografo, invece, il 12 avrebbe lavorato ad un matrimonio tra due marescialli dei carabinieri di Castel San Giorgio. Il 13 agosto, poi, continuando a ignorare le misure cautelative, il fotografo si reca ad effettuare il servizio fotografico ad un battesimo. Da qui la denuncia dell’Asl.

Edizioni

x