« Torna indietro

Coronavirus, i rientri dalle vacanze fanno schizzare in alto le infezioni nel Lazio

Un vero record di contagi quelli registrati oggi nel Lazio. Era dall’inizio dell’emergenza che non si registravano dati così allarmanti.

Nella Asl di Latina sono nove i casi e si tratta di sei casi di rientro, tre con link da Sardegna, uno da Croazia, uno da Grecia e uno da Ucraina. Due i casi collegati da un link familiare a casi già noti e isolati.

Di questi il 61% sono link di rientro.

“Mai così tanti, legati prevalentemente – spiega l’assessore regionale alla sanità, Alessio D’Amato – ai casi con link dalla Sardegna 45% (97 casi). Sono in prevalenza giovani e asintomatici. In questa fase il tema non sono né le ospedalizzazioni, né le terapie intensive che sono assolutamente sotto controllo e non danno alcuna preoccupazione, a bloccare tempestivamente le catene di trasmissione rintracciando gli asintomatici ed evitare che venga diffuso il virus in ambito familiare”.

Nella Asl Roma 1 sono 63 i casi nelle ultime 24h e di questi cinquantuno sono di rientro, quaranta con link da Sardegna, due da Spagna, tre da Slovenia, due da Stati Uniti, due da Emilia-Romagna e due da Campania.

Due i casi con un link al cluster della casa di cura delle Ancelle Francescane del Buon Pastore dove è in corso l’indagine epidemiologia.

Nella Asl Roma 2 sono 42 i casi nelle ultime 24 ore e tra questi tre sono contatti di casi noti e isolati. Venti sono di rientro, dieci con link da Sardegna, uno da Grecia altri nove casi con indagine epidemiologica in corso”, aggiunge D’Amato.

“Nella Asl Roma 3 sono 26 i casi nelle ultime 24 ore e tra questi tredici sono di rientro, dodici con link da Sardegna e uno da Emilia-Romagna. Sono sei i casi contatti di casi già noti e isolati e tra questi una bambina di un anno. Due i casi riferiti a un ragazzo e una ragazza che hanno partecipato ad una festa in spiaggia a Ostia.

Nella Asl Roma 4 sono 12 i casi nelle ultime 24h e tra questi cinque sono con link da Sardegna e sei sono contatti di casi positivi già noti e isolati – precisa l’assessore – Un caso ha un link con il locale Malaspina dove è in corso l’indagine epidemiologica.

Nella Asl Roma 5 sono 15 i casi nelle ultime 24h e si tratta di undici casi di rientro, sette con link da Sardegna, due da Romania, uno da Francia e uno da Croazia. Sono due i casi contatti di casi già noti e isolati”.

“Nella Asl Roma 6 sono 36 i casi nelle ultime 24 ore e tra questi tredici casi di rientro, undici con link dalla Sardegna, uno da Spagna e uno da Grecia. Due casi riferiti a due bambine con link al cluster del Cas un Mondo Migliore dove è in corso l’indagine epidemiologica. Quattro i casi di contatti con casi già noti e isolati e per diciassette casi è in corso l’indagine epidemiologica. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione”, osserva l’assessore.

“Nelle province si registrano 21 casi e zero decessi nelle ultime 24 ore. Nella Asl di Frosinone si registrano nove casi e si tratta di otto casi di rientro, sette con link da Sardegna e uno da Malta e un caso individuato al test sierologico.
Nella Asl di Viterbo sono tre i casi e di questi due con link da Sardegna e uno da Spagna”.

Edizioni

x