« Torna indietro

foggia Salvini Landella Forza Italia Lega campo profughi

Foggia, Landella: basta angherie, lascio Forza Italia. Salvini: centrodestra al governo in Puglia, la Lega primo partito

“Sicilia, Calabria e Puglia non sono i campi profughi d’Europa. Sono terre di bellezza, ricchezza, lavoro e cultura. Se io andrò a processo a Catania per aver bloccato gli sbarchi, penso che dopo di me dovranno andare processo quelli che hanno agevolato e organizzato gli sbarchi”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, che questa mattina è stato a Foggia per l’ufficializzazione del passaggio da Forza Italia al partito del Carroccio del sindaco Franco Landella. 

L’annuncio formale è avvenuto proprio nelle scorse ore: “Da oggi su questo campanile svetterà la bandiera della Lega”, ha annunciato infatti Landella ufficializzando il passaggio al Carroccio, in aperta polemica con la mancata candidatura alle elezioni regionali di sua cognata, Michaela Di Donna, esclusa da tutte le liste di centrodestra, a partire da quella di Forza Italia, cui faceva riferimento. Insieme a Landella passano alla Lega anche i consiglieri comunali Consalvo Di Pasqua, Dario Iacovangelo e Pasquale Rignanese.

 “Dopo 26 anni di militanza in Forza Italia sono costretto a lasciare questo partito dopo l’ennesima umiliazione; non posso continuare a subire le angherie di una classe dirigente di Forza Italia che antepone aspetti particolari ai valori della coerenza e della militanza e del consenso”, ha dichiarato il primo cittadino. “Forza Italia ha favorito l’ingresso dei campioni del trasformismo rispetto alla militanza e al consenso, di cui uno con una situazione giudiziaria particolare”, ha poi concluso.

“In Puglia dobbiamo recuperare 15 anni persi anche per responsabilità di un centrodestra diviso, ma oggi, grazie a noi, il centrodestra è compatto”, ha poi proseguito il leader della Lega. “Emiliano fa le liste come le figurine, ha provato a comprare pezzi di M5s mentre la gente ha altri problemi, e manco i suoi lo ascoltano. Noi abbiamo superato le ideologie e parliamo di agricoltura, industria, Ilva. Ho la sensazione che il centrodestra vinca con la Lega primo partito”.

Edizioni

x