« Torna indietro

Turismo Campania Napoli

Ingenito (Abbac): «Turismo in ginocchio, misure di sostegno non adeguate»

Nuove polemiche sul recente bando della Camera di Commercio rivolto alle imprese turistiche con partita Iva ed anche per le recenti iniziative di sostegno della Regione Campania in favore solo di una parte delle strutture ricettive sul territorio. La questione è molto delicata per la crisi paurosa che investe l’intero settore del turismo dopo il lockdown da coronavirus. E sulla questione spara a zero il dirigente dell’Abbac, Agostino Ingenito che in un nota precisa la posizione dell’associazione dei bed and breakfast e delle case vacanze campane. «La Camera di Commercio di Napoli, secondo Ingenito, commette un errore clamoroso ed esclude dal bando dei voucher per le imprese turistiche gli affittacamere e le casevacanze imprenditoriali. E cosi dopo la RegioneCampania che esclude il cumulo dei contributi una tantum questa categoria oltre che dimenticare migliaia di b&b e non professionali, ora la Camera dimentica migliaia di imprese iscritte nel registro e albo, imponendo minimo 10 stanze per strutture ricettive che per legge regionale ne hanno al massimo sei».

Il presidente Abbac Agostino Ingenito: «La Camera di Commercio ritiri o rettifichi il bando prima della pubblicazione, siamo pronti al ricorso al Tar e a scatenare la dura reazione dei nostri iscritti. Il turismo è in ginocchio e non esistono figli e figliastri».

Edizioni