« Torna indietro

Una fotografia per Prato di Lorenzo Marzano: reportage sul lockdown pratese in collaborazione con Caritas

Lorenzo Marzano  nasce a Prato nel 1978. Dal 2007 si dedica alle arti grafiche, con particolare attenzione alle innovazioni tecniche e ai diversi materiali. La fotografia è la sua grande passione  e da sempre ha nutrito uno spiccato interesse  per la dimensione sociale del reportage fotografico. Chiaro quindi come  Marzano non poteva non essere tentato da  un servizio sulla  situazione estrema e unica che abbiamo vissuto la scorsa primavera causa Covid19.

“Ciò che abbiamo vissuto nei mesi scorsi, probabilmente i miei nipoti lo leggeranno sui libri di storia. Era una situazione talmente insolita che prima avevamo visto solo nei film catastrofisti ed io avevo una gran voglia di raccontarla a modo mio” spiega Lorenzo.

Non era possibile  muoversi in quel periodo, ma Lorenzo socio dell’ Associazione Italiana Reporter Fotografi,   ha ottenuto l’ incarico ufficiale per la realizzazione di un Reportage per la redazione di Pratoreview, e l’autorizzazione  dalla protezione civile e dall’ufficio stampa del sindaco per  scattare delle fotografie nella sala operativa della protezione civile e nel magazzino nel quale si confezionavano le mascherine.

“ Successivamente sono andato nel centro storico e mi si è presentato uno scenario surreale. Ho parlato con tutte le persone che ho fotografato e la reazione è stata più o meno sempre la stessa: paura e diffidenza. A tratti ho provato inquietudine. Sembrava davvero di essere in un film, invece era la realtà. E’ stata comunque un’occasione per vedere e vivere la nostra città sotto una luce mai vista. La cosa che si sentiva di più era il silenzio. Qualche qualche giorno, a mente fredda, dopo gli apprezzamenti ricevuti per il lavoro svolto, mi sono chiesto come usare questo lavoro per aiutare la nostra città e chi  era in difficoltà, ho pensato al  banco alimentare della Caritas ed è nato il progetto ” Una fotografia per Prato.”  

“Una fotografia per Prato” è stato sviluppato con la Fondazione Solidarietà Caritas Onlus, e da  Sabato 13 Giugno 2020 si possono scegliere ed acquistare le fotografie del reportage collegandosi al sito http://internetwww.lorenzoemme.it/unafotografiaperprato.

 L’intero ricavo della vendita delle fotografie è  devoluto alla Fondazione per l’acquisto di generi alimentari che saranno distribuiti presso l’Emporio della Solidarietà di Prato. Le fotografie, consegnate in formato 45×30 cm e stampate su carta fotografica, potranno essere ritirate il Lunedì ed il Mercoledì direttamente presso l’Emporio della Solidarietà in Via Del Seminario n° 26, presentando copia della ricevuta di pagamento, almeno 2 giorni lavorativi dopo il tuo ordine.

Questi scatti saranno la testimonianza di un momento che ha sovvertito la storia delle nostre città e del mondo intero e di come in fondo non tutto il male deve venire per nuocere.

Valentina Roselli

x