« Torna indietro

Senza categoria

Padova, pre-immatricolazioni sempre costanti anche ai tempi del Covid: già 23 mila iscritti

Nonostante la paura e l’emergenza ai tempi del coronavirus, l’Università di Padova non perde di appetibilità con le pre-immatricolazioni, che non calano e rimangono costanti con già 23 mila iscritti. L’ateneo patavino è assai prestigioso (quasi 800 anni di storia e tradizione dal 1222) con 32 dipartimenti, 8 corsi di laurea a cliclo unico, 65 master, 65 scuole di specializzazione, 37 corsi di perfezionamento, 4 corsi di alta formazione, 25 scuole di dottorato, 2 scuole di dottorato. L’università ha in dote 2.300 insegnanti e 64 mila studenti per 12 mila laureati all’anno e oltre 5 mila borse di studio più 2.300 tecnici. L’attrattività del polo universitario padovano sono il risultato di un successo longevo e inattaccabile, come il primo Orto Botanico universitario del mondo, la prima donna laureata al mondo (Elena Lucrezia Cornaro), il matematico Civita il cui lavoro fu alla base della teoria della relatività generale di Einstein, il filosofo Bobbio, il medico Gallucci autore del primo trapianto di cuore in Italia.

Edizioni