« Torna indietro

spaccata

Spaccata con un tombino in un negozio di borse, arrestati 2 pregiudicati

Avevano appena effettuato una “spaccata” in un negozio di borse in via Bologna, quando la polizia li ha arrestati. Si tratta di 2 pregiudicati, un 33enne italiano e un 23enne egiziano.

L’episodio è avvenuto nella notte compresa tra lunedì martedì scorsi. Gli agenti della polizia di Stato di Prato sono intervenuti dopo che erano stati segnalati dei rumori sospetti provenire dall’interno di un negozio di accessori di abbigliamento nella zona Coiano, dove .

Il tempestivo arrivo della macchina della Squadra Volante ha permesso di notare tre soggetti appena fuori dal negozio, i quali alla vista della Polizia si davano immediatamente alla fuga a piedi.

Inseguiti dagli agenti, due di essi sono stati bloccati con ancora in mano alcune borse griffate di valore, appena rubate, mentre il terzo riusciva a far perdere le proprie tracce.

Con la spaccata rubate borse per 2mila euro

Dalla verifica dello stato del negozio è stato accertato che i ladri erano riusciti ad entrare sfondando il vetro della porta di ingresso con un tombino prelevato dalla strada, per poi appropriarsi di borse di note griffe nazionali, per un valore complessivo di circa 2mila euro.

Condotti in Questura i due autori della spaccata sono stati identificati per un 33enne italiano, pluripregiudicato e già condannato per reati specifici, di fatto senza fissa dimora, e per un 27enne egiziano, irregolare sul territorio nazionale. con precedenti specifici per reati contro il patrimonio.

Entrambi sono stati tratti in arresto per flagranza del reato di furto aggravato in concorso, mentre parte della refurtiva veniva recuperata e restituita all’avente diritto.

I due arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati trattenuti presso le locali camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo odierno.

Edizioni

x