« Torna indietro

il piano del killer

il piano del killer

Omicidio di Via Montello, la Procura chiede il giudizio immediato per il killer

Importante svolta nel caso dell’omicidio di Via Montello. Dopo i dubbi sulla possibilità o meno di arrivare ad una perizia psichiatrica chiesta dalla difesa per il killer, Antonio De Marco, la Procura di Lecce ha formulato la richiesta di giudizio immediato per l’omicida reo confesso, in carcere dal 30 settembre scorso, per aver ucciso a coltellate i due fidanzati Daniele ed Eleonora, all’interno dell’appartamento di Via Montello, lo scorso 21 settembre. La richiesta è stata formalizzata nelle scorse ore dal Procuratore Capo Leonardo Leone De Castris e dai colleghi magistrati Elsa Valeria Mignone, Guglielmo Cataldi e Maria Consolata Moschettini e ora si trova sul tavolo del gip Michele Toriello. Se la richiesta dell’accusa venisse accolta, il processo a carico di De Marco proseguirà senza il passaggio in udienza preliminare e potrebbe essere davvero la svolta decisiva sul caso dell’omicidio di Via Montello.

Omicidio di Via Montello, gli ultimi tentativi della difesa

omicidio di via Montello
omicidio di via Montello

Continuano i colloqui in carcere (l’ultimo è previsto in data 22 dicembre) di Antonio De Marco con i consulenti, con l’esclusione di test psicodiagnostici. È quanto stabilito dal gip Michele Toriello, dopo l’istanza presentata dagli avvocati Renata Minafra e Mario Fazzini per conto della famiglia di Daniele De Santis. I legali ritengono che tali test possano condizionare la successiva perizia psichiatrica, sulla scorta del parere espresso dal loro consulente di parte Massimo Picozzi. Le prove a carico di De Marco, sull’omicidio di Via Montello, sarebbero nette e chiare, secondo la Procura, tanto da non dare adito a dubbi sulla dinamica dell’efferato omicidio. La difesa dello studente infermiere potrebbe presentare la richiesta di un incidente probatorio per valutare la capacità psichica di intendere e volere del giovane nel pianificare ed eseguire il piano omicidiario.

Edizioni

x