« Torna indietro

Vaccinazione: prorogato il termine per le manifestazioni di interesse

E’ stata prorogata al 28 febbraio prossimo la possibilità di inserire la propria manifestazione di interesse alla vaccinazione contro il Covid-19 sulla piattaforma telematica della Regione Abruzzo.

Lo fa sapere l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, che ha differito di un mese la chiusura del sistema, inizialmente fissata per domani 31 gennaio.

“Ad oggi – spiega la Verì – hanno manifestato il proprio interesse a essere vaccinati oltre 85mila cittadini tra quelli coinvolti in questa fase. Vista l’alta adesione registrata dall’iniziativa, abbiamo deciso di prorogare i termini per l’inserimento delle istanze, così da dare la possibilità di partecipare alla campagna anche a coloro che devono ancora perfezionare la propria registrazione al sistema sanitario regionale (perché per esempio appena trasferiti in Abruzzo), o per chi ha la tessera sanitaria scaduta o istanze di esenzione ancora all’esame delle Asl”.

Possono registrarsi al sistema le persone con disabilità o fragilità, gli ultra 80enni e tutti coloro appartenenti alle categorie indicate tra quelle destinatarie della vaccinazione nella prima fase e non ricomprese nelle fasi preliminari della campagna. La piattaforma è raggiungibile a questo indirizzo, oppure nella sezione Covid-19 del portale della Regione Abruzzo.

Edizioni

x