« Torna indietro

ricorso

Giornata della consapevolezza sull’autismo, le iniziative “a distanza” all’insegna dell’inclusione e dei diritti

Dal posizionamento di una panchina blu lungo la pista ciclabile, alla vetrina dell’Urp allestita con un video di Prato Autism Friendly, fino al Castello dell’Imperatore illuminato di blu

Venerdì 2 aprile ricorre la Giornata Mondiale della consapevolezza sull’Autismo, istituita dall’Assemblea Generale dell’Onu nel 2007 per richiamare l’attenzione di tutti sui diritti delle persone affette dal disturbo autistico, e il Comune di Prato ha organizzato alcune iniziative “a distanza” per fare luce su questa patologia caratterizzata dalla ricerca del senso di sicurezza e dal bisogno di conoscenza.

“Nonostante la pandemia, abbiamo voluto comunque dare un segnale di vicinanza e consapevolezza su questo tema che è sempre stato caro alla nostra Amministrazione, tanto che la città di Prato è “autism friendly”. – ha commentato l’assessore all’Istruzione e alle Pari Opportunità Ilaria Santi -. È importante continuare a lavorare, insieme alle associazioni del territorio, per sensibilizzare sulla buona accoglienza e l’inclusività dei bambini e delle bambine nella scuola ma anche sull’inserimento degli adulti nel mondo del lavoro”.

La Giornata sulla consapevolezza dell’Autismo comincerà alle 12 con il posizionamento di una panchina blu, colore simbolo dell’autismo, lungo la pista ciclabile di viale Galilei (100 m dopo il ponte Datini), realizzata dal Comune insieme all’Ufficio delle Pari Opportunità. Saranno presenti, nel rispetto delle normative anti contagio, il sindaco Matteo Biffoni (intervenuto oggi su questo tema) l’assessore all’Istruzione pubblica e alle Pari Opportunità Ilaria Santi, l’assessore alle Politiche sociali Luigi Biancalani e il presidente del Consiglio comunale Gabriele Alberti.

Anche attraverso i canali social si vuole mantenere alta l’attenzione sul tema dell’autismo: infatti sulla pagina Facebook del Comune di Prato sarà diffuso un video nell’ambito del progetto Prato Autism Friendly, che punta a sensibilizzare e informare adeguatamente sul disturbo autistico.

Sarà dedicata alla Giornata Mondiale dell’autismo anche una vetrina dell’Urp, realizzata insieme alle associazioni del territorio e allestita con palloncini blu e con uno schermo dove sarà visibile il video del progetto Prato Autism Friendly.

Il Comune aderisce anche alla campagna nazionale di Kiwanis Club, che si impegna per un mondo migliore e con più diritti: dal 2 al 9 aprile sulla facciata del Palazzo comunale sarà appeso uno striscione con la frase “L’autismo è parte di questo mondo, sconfiggiamo l’ignoranza” insieme al simbolo della mano con i colori dell’arcobaleno.

Anche i monumenti celebrano questa Giornata e con il patrocinio dell’assessorato alle Politiche Sociali, il Castello dell’Imperatore sarà illuminato di blu dalle 17.30.

Inoltre l’Istituto comprensivo Gandhi con il patrocinio del Comune ha organizzato per venerdì 9 aprile dalle 17 alle 19 un incontro sulla piattaforma Teams, aperto a dirigenti, docenti e genitori, per parlare di autismo insieme a Francesca Maria Pinto, regista RAI che qualche anno fa ha realizzato, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, il documentario “Come ti chiami? 7 storie sull’autismo”, che sarà diffuso per l’occasione.

Per partecipare visita il seguente link.

All’organizzazione delle iniziative hanno partecipato: Fondazione Opera Santa Rita, Orizzonte Autismo, Fondazione Ami Prato Onlus, CRA Centro Regionale Accessibilità, Regione Toscana, SST, CNA Toscana, Confartigianato Prato, Confesercenti Prato, Unione Prato Imprese, SDS, Confcommercio, Pratomusei, Federalberghi Toscana.

x