« Torna indietro

Fermo immagine preso dal video diffuso sul canale Youtube di Malpensa 24, 8 gennaio 2021. Un quattordicenne è rimasto ferito dopo aver preso parte a una maxi rissa tra minorenni a Gallarate (Varese), "organizzata" da due gruppi di giovanissimi "rivali". Almeno un centinaio i presenti, secondo alcune testimonianze poi raccolte dalla Polizia Locale, alcuni dei quali armati di bastoni e catene. Uno di loro avrebbe riportato una ferita alla testa non grave. A interrompere il pestaggio di gruppo è intervenuta la Polizia Locale con diversi mezzi. ANSA/YOUTUBE MALPENSA 24

Maxi rissa in strada, arrestati 7 minori. ‘Sfiorata la guerriglia’

Su disposizione del gip di Busto Arsizio e quello dei Minorenni di Milano, la Polizia di Varese ha eseguito 17 provvedimenti cautelari per una maxi rissa avvenuta l’8 gennaio a Gallarate (Varese). Alla rissa tra due gruppi di giovani “rivali”, coinvolti un centinaio di ragazzi, alcuni dei quali armati di bastoni e catene. Le ordinanze di custodia cautelare sono in gran parte arresti domiciliari. Si tratta di giovani tra i 14 e i 18 anni, italiani, albanesi e nigeriani, residenti tra Gallarate, Cassano Magnago e Varese e Malnate (Milano). Oltre a mazze da baseball e catene, gli investigatori hanno trovato e sequestrato un borsone con pietre, mazze e un coltello da cucina. Gli arrestati sono 15 i minorenni, oltre a due maggiorenni: per sette di loro disposta la permanenza a casa con divieto di comunicare con qualsiasi mezzo, per otto una serie di prescrizioni (tra cui obbligo di rientrare al domicilio entro le 19). “Una vera e propria rissa che ha rasentato la guerriglia urbana”, questo il commento di Ciro Cascone, procuratore dei minori di Milano in una nota.

x