« Torna indietro

Assolda sicario su dark web per sfregiare con acido la ex, arrestato insospettabile

“Nutrivo profonda rabbia, volevo lasciarle un segno indelebile”

Su disposizione del Gip del Tribunale di Roma, la Polizia ha arrestato un quarantenne della provincia di Milano con l’accusa di stalking, tentate lesioni personali aggravate e atti persecutori aggravati ai danni dell’ex fidanzata. L’uomo, esperto informatico e funzionario di una grande azienda, avrebbe assoldato un sicario attraverso il dark web (pagato con bitcoin) per sfregiarla con l’acido e ridurla su una sedia a rotelle, se non proprio ucciderla. Le indagini hanno preso il via lo scorso febbraio, in seguito a una segnalazione dell’Interpol circa alcune conversazioni intercettare sul dark web e relative a un grave delitto su commissione. Un cliente sconosciuto chiedeva a un ‘intermediario’ l’ingaggio di un ‘hitman’ affinché una donna, in Italia, fosse sfregiata con l’acido e costretta su una sedia a rotelle. Per questa prestazione aveva già effettuato il primo di alcuni pagamenti in Bitcoin. “Nutrivo una profonda rabbia nei confronti della mia ex, motivo per il quale avevo pensato di lasciare un segno indelebile sul suo corpo così come lei aveva lasciato un segno indelebile su di me”, ha dichiarato l’uomo interrogato dagli inquirenti”.

x