« Torna indietro

bike

Bicicletta: Fiab assegna di nuovo a Palazzo Vecchio il riconoscimento che valuta il grado di ciclabilità dei comuni

Firenze si conferma comune amico della bicicletta. Per il secondo anno consecutivo la Fiab (Federazione italiana Ambiente e Bicicletta) ha assegnato a Palazzo Vecchio il riconoscimento che valuta il grado di ciclabilità dei comuni e incentiva le amministrazioni ad adottare politiche bike friendly. 

Oggi l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti ha ricevuto la bandiera di Comune ciclabile consegnata dal presidente della sezione fiorentina della Fiab Tiziano Carducci.

“Si tratta di un ricoscimento importante, che testimonia l’impegno dell’Amministrazione sul fronte della ciclabilità e della mobilità dolce – ha dichiarato l’assessore Giorgetti – Un impegno che prosegue: stiamo realizzando 4 chilometri di nuove piste a cui si aggiungeranno ulteriori 6 chilometri e mezzo. E va avanti anche il piano di manutenzione dei percorsi esistenti e l’estensione delle zone 30. Ringrazio Fiab per questo attestato e anche per la collaborazione che abbiamo attivato per la promozione e la diffusione della mobilità dolce”. 

“Con questa iniziativa nazionale, arrivata alla quarta edizione, Fiab valuta il grado di ciclabilità dei comuni, vale a dire quell’insieme di infrastrutture e azioni che li rendono adatti ad essere vissuti e visitati in bicicletta – ha spiegato Carducci – Firenze ha aderito nel 2019 quindi è il secondo anno che i tecnici di Fiab ‘misurano’ i vari elementi alla base di una città bike friendly: non solo i chilometri di piste ciclabili, ma anche le zone a traffico limitato e le zone 30 e la governance in materia di sviluppo della mobilità ciclabile“. 

Entrata l’anno scorso per la prima volta nella lista dei comuni ciclabili, Firenze si conferma con 3 “bike smile”. Un punteggio motivato dall’incremento delle infrastrutture urbane con la manutenzione di percorsi riservati e una leggera espansione della rete ciclabile, per un totale di 5 chilometri.

x