« Torna indietro

Milano: Movida, prorogata l’ordinanza sui divieti

Il Comune di Milano ha prorogato fino al 5 ottobre l’ordinanza che prescrive il divieto nelle zone della movida di vendere o somministrare cibi e bevande da asporto in bottiglie e contenitori di vetro o in lattina, dalle 22 alle 5. Il provvedimento, si legge in una nota del Comune, è motivato da ragioni di tutela del decoro, dell’ambiente, del patrimonio culturale e della sicurezza, si applica a tutte le tipologie di esercizi di vicinato, medie e grandi strutture di vendita, attività commerciali, artigiani per asporto, pubblici esercizi, distributori automatici e street food che lavorano nelle aree del Duomo, dell’Arco della Pace, di Ticinese, Darsena, Navigli e Tortona, di Nolo, di corso Como, Gae Aulenti, Garibaldi e Brera, Isola, Melzo e Lazzaretto. In queste ultime due aree, fino al 3 ottobre, sarà vietato vendere o cedere a qualsiasi titolo per asporto bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, sempre dalle 22 alle 5 del giorno successivo. Lo stesso divieto di vendita per asporto di alcolici è oggetto anche di una terza ordinanza per l’area di Largo La Foppa e di corso Garibaldi (nel tratto tra La Foppa e piazza XXV Aprile). In questo caso il divieto è attivo, sempre dalle 22 alle 5, nelle notti tra il venerdì e il sabato e tra il sabato e la domenica, oltre alle giornate festive e prefestive.

x