« Torna indietro

In merito a richiesta di intitolazione di uno spazio in città a Gino Strada e Teresa Sarti

La vicenda afghana ci insegna che le guerre sono sempre un disastro.

L’avevano ben capito Gino Strada e sua moglie Teresa che nel 1994 fondano Emergency, l’associazione nata per portare cure mediche-chirurgiche  alle vittime di guerre e non solo.

L’impegno incondizionato a curare le persone, senza distinzione alcuna, ha fatto di Emergency un’associazione neutrale presente in molti paesi dove purtroppo gli scenari di guerra durano da anni, dove i bambini non hanno mai conosciuto la possibilità di una vita normale.

Gino Strada  e la sua organizzazione sono intervenuti in Ruanda, in Cambogia, nel 1998 in Afghanistan dove rimane per 7 anni. Lo troviamo in Africa, in Sierra Leone a combattere l’Ebola, e poi in Uganda, in Iraq, in Eritrea , in Yemen, tutti paesi dei quali purtroppo sentiamo parlare poco ma che rappresentano la vergogna dell’occidente.

E poi in Italia perché anche nel nostro paese Emergency ha aperto ambulatori per l’assistenza nelle zone più disagiate.

Basta leggere nel sito dell’organizzazione per rendersi conto dell’immenso lavoro che Gino e Teresa sono riusciti a compiere, oltre 11 milioni di persone alle quali sono state prestate cure.

Gino e Teresa, eroi scomodi che hanno sempre denunciato l’inutilità della guerra ma sono stati sempre in prima linea per curarne le atroci ferite.

Per tutto questo si chiede di

IMPEGNARE IL CONSIGLIO COMUNALE

– di attivare la procedura per l’intitolazione di uno spazio in città a Gino Strada e Teresa Sarti.

– di condividere nella commissione dipartimentale di riferimento la scelta sullo spazio (area, via, piazza) da individuare. Gruppi consiliari PD e Anna per Piombino

x