« Torna indietro

Alcolici a minorenni, uno di questi finisce in Ospedale. Chiusura di 15 giorni per un bar

Ancora una chiusura per un’attività commerciale salentina. Poco più di dieci giorni fa vi abbiamo raccontato della chiusura, con multa, inflitta al Bar Manhattan, noto bar situato al centro di Lecce che non ha fatto rispettare l’obbligo di far sedere ai tavoli solo clienti con il Green Pass. Questa volta il provvedimento di chiusura, condito da una denuncia, è scattato per un bar di Surbo che, da quanto si è accertato dopo le indagini, somministrava alcolici a minorenni e, uno di questi, è finito in Ospedale. Nel corso della mattinata di ieri i carabinieri di Surbo hanno notificato ed eseguito il decreto ex art. 100 T.U.L.P.S. emesso dal Questore della Provincia di Lecce che ha sospeso la licenza per gestire il pubblico esercizio di un bar a Surbo per la durata di 15 giorni con conseguente chiusura del locale.

Chiusura di un bar, 14enne finisce al Fazzi

I carabinieri, infatti, a seguito di una mirata attività di indagine, hanno raccolto elementi di responsabilità a carico del titolare del bar, in ordine al reato di somministrazione di bevande alcoliche a minori. L’attività di indagine è scaturita da una segnalazione del Posto Fisso di Polizia presso l’Ospedale Vito Fazzi, nosocomio in cui era stato ricoverato un ragazzo di 14 anni, per stato di ebrezza alcolica. A seguito di tale segnalazione i militari, infatti, hanno accertato che il ragazzo aveva accusato un malore dopo aver bevuto, insieme ad un suo amico di 15 anni, due birre acquistate presso questo bar ora raggiunto dal provvedimento di chiusura. Dalle dichiarazioni raccolte nel corso degli accertamenti è emerso inoltre che il titolare del locale vendeva abitualmente alcolici ai minori. Alla luce di quanto accertato il Questore di Lecce ha ravvisato la necessità di adottare il provvedimento di chiusura al fine di evitare il verificarsi di ulteriori avvenimenti pregiudizievoli per la sicurezza pubblica, rivestendo la violazione accertata carattere di gravità ed allarme per i cittadini.

x