« Torna indietro

amianto

Caso Ciatti, fissato il processo per omicidio volontario: “un passo verso quella giustizia che Niccolò merita”

Pubblicato il 16 Novembre, 2021

E’ stato fissato per il 18 gennaio 2022 davanti al tribunale di Roma il processo per omicidio volontario a carico del ceceno Rassoul Bissoultanov, accusato di aver picchiato, fino a causarne la morte, il 22enne di Scandicci Niccolò Ciatti, l’11 agosto 2017, in una discoteca di Lloret de Mar in Spagna.

Il ceceno è finito sul banco degli imputati a seguito di una richiesta di giudizio immediato, avanzata dalla procura e accolta dal gip.

Luigi Ciatti, il padre di Niccolò, scrive su Facebook: “Un passo verso quella giustizia che Niccolò merita. La giustizia italiana si è mossa ed è riuscita ad arrivare a una data d’inizio del processo. Il percorso è lungo”. Aggiunge: “non ci arrendiamo finché avremo forza“.

Rassoul Bissoultanov era stato estradato lo scorso ottobre in Italia dalla Germania, dove era stato arrestato a seguito di un mandato di arresto europeo, emesso sulla base di una ordinanza di custodia cautelare in carcere del tribunale di Roma, su richiesta della procura della Repubblica. L’uomo è accusato di omicidio volontario in concorso con un connazionale, che invece sarà processato separatamente. (fonte: Ansa).