« Torna indietro

Operatori sanitari, che indossano tute protettive mediche e mascherine, al lavoro nella terapia intensiva dell'Ospedale Sant'Orsola di Bologna, 12 novembre 2020. Ieri in Italia è stata superata la soglia dei 600.000 casi attualmente positivi, tra casi in isolamento domiciliare, ricoverati con sintomi e in terapia intensiva. Questo dato è importante perché, un'epidemia si definisce 'fuori controllo' nel momento in cui i positivi superano l'1% della popolazione e ieri, oltre ad aver sperato il milione di casi da inizio pandemia, in Italia è stato superata questa soglia di popolazione attualmente con infezione da Sars-Cov-2. Ansa/Max Cavallari

Covid-19 Emilia-Romagna: dati del 19 gennaio 2022

Covid-19. L’aggiornamento in Emilia-Romagna: dati del 19 gennaio 2022. +20.650 nuovi casi su 80.892 tamponi eseguiti. Ricoveri in calo: -1,2% nei reparti Covid, -1,3% nelle terapie intensive.

Pubblicato il 19 Gennaio, 2022

Covid-19. L’aggiornamento in Emilia-Romagna: dati del 19 gennaio 2022. +20.650 nuovi casi su 80.892 tamponi eseguiti. Ricoveri in calo: -1,2% nei reparti Covid, -1,3% nelle terapie intensive.

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 149 (-2 rispetto a ieri, pari a –1,3%); l’età media è di 61,8 anni. Sul totale, 89 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 59,9 anni), il 59,7%; 60 sono vaccinati con ciclo completo (età media 64,5 anni). Un dato che va rapportato al fatto che le persone over12 vaccinate con ciclo completo in Emilia-Romagna sono quasi 3,7 milioni, circa 300mila quelle vaccinabili che ancora non lo hanno fatto: la percentuale di non vaccinati ricoverati in terapia intensiva è quindi molto più alta rispetto a chi si è vaccinato.

Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.412 (-29 rispetto a ieri, -1,2%), età media 69,7 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 6 a Piacenza (-1 rispetto a ieri), 20 a Parma (-2); 18 a Reggio Emilia (+1); 19 a Modena (invariato); 33 a Bologna (+2); 11 a Imola (+1); 13 a Ferrara (-2); 11 a Ravenna (invariato); 1 a Forlì (-1); 2 a Cesena (invariato); 15 a Rimini (invariato).

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 3.331 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 173.140); a seguire Modena (2.742 su 135.693), Reggio Emilia (2.474 su 93.615) e Parma (2.203 su 67.771); poi Ravenna (2.048 su 77.311), Rimini (1.832 su 88.244), Ferrara (1.651 su 54.515), Cesena (1.549 su 48.946). Quindi Piacenza (1.263 su 49.520), Forlì (966 su 40.066) e, infine, il Circondario Imolese (591, su un totale dall’inizio dell’epidemia di 26.371). L’età media dei nuovi positivi è di 36 anni.

casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 340.947 (+17.511). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 338.386 (+17.542), il 99,2% del totale dei casi attivi.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Fonte Regione Emilia-Romagna

Covid-19 Emilia-Romagna: dati del 18 gennaio 2022

Skip to content