« Torna indietro

Il Camping CIG partecipa alla manifestazione sindacale a Roma


Il Camping CIG partecipa oggi sabato 16 ottobre alla manifestazione sindacale a Roma e condanna categoricamente le violenze perpetrate da organizzazioni neofasciste come Forza nuova, a danno della sede nazionale della CGIL, nonché l’atto intimidatorio contro la sede Spi-Cgil di Salivoli: pure questo atto reca il segno dell’arroganza e della ignoranza, tipici della mentalità fascista, anche quando gli autori non ne fossero consapevoli.
Gli attacchi alle sedi di qualsiasi libero sindacato di lavoratori sono un attacco a tutto il movimento operaio.

La mobilitazione del 16 deve dunque caratterizzarsi contro i fascisti, così come contro banchieri e finanzieri al comando del Governo, dello Stato e dell’Unione europea, intenti a curare gli interessi delle cupole finanziarie e i profitti delle multinazionali che devastano ambiente, lavoro e intere collettività, come i piombinesi stanno ben sperimentando.
Riteniamo che la manifestazione di oggi debba essere contrassegnata dall’antifascismo e segnare contemporaneamente l’ inizio di una lotta sindacale unificante contro i licenziamenti alla Gkn e non solo; contro lo sfruttamento che provoca morte e malattia nei luoghi di lavoro; per un intervento decisivo dello Stato nelle realtà di crisi come Jsw; in generale, per il diritto al lavoro e i diritti nel lavoro.

Una mobilitazione che apra finalmente la prospettiva dello sciopero generale nazionale, di tutte le categorie e di tutte le sigle sindacali disponibili, e comporti il ritiro delle firme sindacali dal cosiddetto accordo del 29 giugno, che ha sbloccato i licenziamenti.
Coordinamento Art. 1- Camping CIG

x