« Torna indietro

CHIUSURA CAMPAGNA ELETTORALE DEL MOVIMENTO 5 STELLE M5S BANDIERA CINQUE

M5S Taranto: ‘Risorse sottratte a bonifiche aree inquinate, Parlamento elimini sciagurata norma’

Pubblicato il 3 Gennaio, 2022

Nelle ultime ore si è consumato l’ennesimo sopruso ai danni della Città di Taranto. Con il decreto legge cd. Milleproroghe, varato nei giorni scorsi dal Governo, sono stati trasferiti ad Acciaierie d’Italia oltre 500 milioni di euro già destinati alla bonifica delle aree più inquinate poste a ridosso dell’abitato cittadino.Ancora una volta, quindi, la produzione industriale dello stabilimento siderurgico di Taranto è stata preferita all’ambiente ed alla salute dei Cittadini di Taranto ed a farne le spese sono anche i lavoratori di Ilva in A.S., che avrebbero potuto essere impiegati proprio nelle tanto attese attività di bonifica.Tutto ciò è inaccettabile ed occorre che il Parlamento nella conversione in legge del decreto Milleproroghe elimini radicalmente questa sciagurata norma, che priva il nostro territorio delle risorse necessarie per effettuare quegli interventi di riqualificazione che devono necessariamente precedere la sua riconversione economica, sociale e culturale.Purtroppo le notizie di questi ultimi tempi confermano che, da quando è terminata l’esperienza del Governo Conte II, Taranto non merita più considerazione, anzi soggiace a ripetuti atti di saccheggio delle risorse economiche in precedenza ad essa destinati.Era già recentemente accaduto con la vicenda del definanziamento dell’Acquario, investimento fortemente voluto dal Sen. Mario Turco allorquando era Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, e si verifica nuovamente in queste ore con la sottrazione alla bonifica di risorse, che avrebbero rappresentato un comunque modesto risarcimento del danno ambientale e sanitario subito dal nostro territorio.Si tratta dell’ennesimo schiaffo subito dalla nostra Città, al quale il Parlamento deve porre immediatamente rimedio. (Movimento 5 Stelle Taranto)

x