« Torna indietro

Torino

Milano ostaggio del baby-rapinatore che non può essere arrestato: 4 rapine in 7 giorni

Pubblicato il 19 Ottobre, 2022

Sta diventando il terrore di turisti e cittadini un baby-rapinatore di appena 12 anni, che nel giro di una settimana ha messo a segno ben 4 rapine. Benché sia noto alle forze dell’ordine non può essere arrestato a causa della sua tenera età.

Chi è il baby-rapinatore “intoccabile”

Il baby-rapinatore è un ragazzino di origini marocchine, di appena 12 anni, che vive in Italia senza genitori né altri parenti. Ogni volta che viene fermato è affidato a delle comunità da dove fugge regolarmente.

L’ultima volta è stato fermato ieri alla stazione di Milano dove, insieme ad un libanese 18enne, ha messo a segno l’ennesima rapina.

La stazione di Milano in mano a delinquenti e baby-criminali

La rapina si è verificata alla stazione di Milano, terra di “conquista” per criminali e baby-rapinatori che prendono di mira turisti facoltosi.

I carabinieri di Milano erano in zona per pattugliare la stazione e prevenire furti e verso le 23:30 sono dovuti intervenire per fermare una rapina ai danni di un turista indiano ad opera di due giovani (un 24enne e un 19enne marocchini senza fissa dimora) che gli avevano strappato la collanina d’oro che indossava del valore di 3.000 euro.

Ne è nata una colluttazione e i militari sono riusciti a bloccare i due balordi e a recuperare la collanina del turista.

Poco dopo i militari hanno notato il 12enne che, insieme ad un complice 18enne, stava compiendo un’altra rapina a danni di un turista nella piazza antistante alla stazione.

I due baby-criminali hanno spinto il turista e gli hanno strappato dal polso l’orologio, ma in quel frangente sono intervenuti i militari bloccandoli. Il 18enne di origine libanese è stato arrestato, mentre il 12enne verrà probabilmente assegnato ad un’altra comunità con licenza, purtroppo, di delinque ancora.

Skip to content