« Torna indietro

Montagnier

Montagnier a Milano: “Il futuro dipende dai non vaccinati”

Pubblicato il 15 Gennaio, 2022

“Questi vaccini non proteggono assolutamente. E’ quello che sta venendo fuori piano piano”. Luc Montagnier a Milano non usa mezzi termini, così come ha sempre fatto da quando è esplosa la pandemia.

Il virologo e biologo, premio Nobel per la medicina nel 2008, ha partecipato alla manifestazione no vax e no green pass organizzata da Italexit di Gianluigi Paragone in piazza XXV aprile.

Montagnier

“Chiedo a tutti i miei colleghi di fermare le vaccinazioni contro il Covid con questo tipo di vaccini. Ne va di mezzo il futuro dell’umanità. Il dopo dipende da voi, soprattutto dai non vaccinati, che un domani potranno salvare l’umanità, mentre i vaccinati dovranno essere salvati dai centri medici”, ha detto lo scienziato 89enne accolto da un bagno di folla, tradotto da un interprete mentre esprimeva le sue opinioni in francese.

Secondo Montagnier, nel lotta alla diffusione del Covid “C’è stato un grande errore di strategia. Questi vaccini non ne impediscono la trasmissione. Questi vaccini non funzionano. Anziché proteggere dalla malattia favoriscono anche altre infezioni. La proteina usata per il vaccino è un veleno e tocca organi come il cuore, tanto che molti atleti si stanno ammalando. Il vaccino è fatto per proteggere e non per uccidere”.

Per Montagnier, quindi, “è un crimine assoluto dare questo vaccino ai bambini”.

Anche a Roma si è svolta una manifestazione no vax e no green pass. In piazza San Giovanni si sono radunate persone arrivate da tutta Italia. Tra i volontari della sicurezza, anche i portuali Genova. Tra i partecipanti al sit in in pochi hanno indossato la mascherina, nonostante l’invito degli organizzatori a rispettare le disposizioni anti Covid. Folti gruppi si sono seduti sulle aiuole antistanti la basilica e sui marciapiedi. Tra i cartelli esposti “vaccinazisti giù dalle poltrone”.

Diversi i cori intonati dal palco:: “Contro il Green Pass questa è la protesta”. E poi ancora: “Dove sono le mamme di Italia difendiamo i nostri figli. Tutte le piazze di Italia non si pieghino al sistema liberticida. Giù le mani dai bambini”.

x