« Torna indietro

Napoli-Lazio 4-0: Mertens scintillante nella notte di Diego

Polverizzata la Lazio di Sarri, partita sontuosa del belga. Ritrovati in un sol colpo vittoria e primato.

Pubblicato il 29 Novembre, 2021

NAPOLI-LAZIO: 4-0

MARCATORI: Zielinski 7′, Mertens 10′ e 29′, Fabian Ruiz 85′.

Il Napoli polverizza la Lazio di Sarri e riconquista il primo posto in solitaria. Nonostante le assenze pesanti di Anguissa e Osimhen, gli azzurri sfoderano una prestazione scintillante, quasi di “sarriana” memoria, onorando nel migliore dei modi la notte dedicata a Diego, la cui statua è stata esposta nel catino del “Maradona” per tutta la partita.

NAPOLI-LAZIO, PRIMO TEMPO NEL SEGNO DI DRIES

Il Napoli mette subito alle corde la Lazio e trova la rete dopo appena 7 minuti. Zielinski è lesto a recuperare una palla vagante in area e con un potente sinistro batte l’ex Reina. Passano 3 minuti ed è Mertens-show: il belga, imbeccato da Insigne, con una serie di finte mette a sedere mezza difesa della Lazio e con un destro potente sigla il raddoppio.

La Lazio fa fatica a reagire, ma serve un super Ospina per deviare in angolo un gran tiro al volo di Luis Alberto. Al 29′ altra magia di Mertens: il folletto belga tira dal suo repertorio uno dei suoi numeri più apprezzati, un tiro da fuori a mezza luna che finisce la sua corsa nel sette opposto. Una meraviglia balistica che manda in visibilio i 50.000 del Maradona.

NAPOLI-LAZIO, SECONDO TEMPO: LA FIRMA GRAFFIANTE DI FABIAN RUIZ

Nel secondo tempo il Napoli fa accademia: palleggio preciso e ipnotico che manda in tilt la Lazio di Sarri. Pochissimi i pericoli corsi da Ospina, anzi è Reina ad essere chiamato in causa un paio di volte per evitare guai peggiori.

All’85’ però nulla può sul sinistro velenoso e tagliente di Fabian Ruiz, che cala il poker definitivo per il 4-0 finale.

Il Napoli spazza via paure e brutti pensieri con una prova da incorniciare. Ci sono ancora infortuni pesanti, ma se i sostituti (Mertens e Lobotka) giocano così, c’è da dormire sonni tranquilli.

Foto: profilo Twitter SSCN