« Torna indietro

Perché utilizzare un refrigeratore industriale

La refrigerazione industriale è un processo che si basa sul raffreddamento di un fluido come acqua o aria, in cui viene utilizzata l’evaporazione di un altro fluido refrigerante. Ma perché viene utilizzato? Quali sono i suoi vantaggi e di cosa si tratta esattamente?

Pubblicato il 30 Marzo, 2022

Il refrigeratore industriale, detto anche chiller, è un macchinario che serve ad abbassare la temperatura, molto al di sotto di quella normale, sfruttando gas frigorigeni. Non è uno strumento ad uso domestico, viene usato negli ambienti industriali in cui serve raggiungere temperature estreme per via di certi passaggi produttivi. 

La refrigerazione industriale è un processo che si basa sul raffreddamento di un fluido come acqua o aria, in cui viene utilizzata l’evaporazione di un altro fluido refrigerante. Ma perché viene utilizzato? Quali sono i suoi vantaggi e di cosa si tratta esattamente?

I vantaggi della refrigerazione industriale

I refrigeratori industriali sono macchine che vengono inserite nei processi di lavoro senza interferire nel ciclo produttivo. Ogni ciclo di lavoro ha delle caratteristiche diverse ma in tutti vengono usate macchine molto simili tra loro. Possiamo dire che un refrigeratore industriale viene utilizzato in certe industrie per due motivi principali:

  • garantire l’efficacia della lavorazione in condizioni protette e sicure;
  • proteggere macchinari e impianti molto costosi e importanti. 

Un refrigeratore industriale serve a controllare la temperatura e viene usato in aziende in cui si richiede un’alta qualità e una costanza nelle prestazioni e nei processi. Questo tipo di macchinario viene spesso utilizzato assieme ai laser industriali, perché assicura che il lavoro proceda con la lunghezza d’onda giusta. Il laser serve per ottimizzare la qualità del fascio di luce e per controllare le variazioni di potenza. 

Utilizzare i refrigeratori industriali è una buona idea in determinati casi, perché sono in grado di mantenere i lubrorefrigeranti puliti, facendo in modo che la temperatura non si alzi, cosa che potrebbe favorire un’eventuale proliferazione batterica. In alcune aziende è necessario che i processi avvengano in maniera sicura e controllata, sia per una buona efficienza del lavoro sia per il risultato finale, e grazie all’utilizzo di un chiller industriale questo può avvenire senza troppo impegno da parte nostra. Inoltre, gli impianti e i macchinari che vengono associati ai chiller hanno più vita e funzionano meglio. Questo vuol dire che anche se l’investimento iniziale sarà alto, nel lungo periodo si potrà risparmiare parecchio sui costi e non bisognerà cambiare i macchinari dopo poco tempo.

Com’è fatto un refrigeratore industriale

Per scegliere il refrigeratore industriale più conveniente per la nostra industria, è importante sapere che esistono diverse tipologie di chiller. In generale, cambia il tipo di modello che possiamo acquistare e l’azienda produttrice. Tutti i modelli però sono composti da più macchinari divisi che insieme comunicano per refrigerare gli ambienti. Si può acquistare un modello singolo o una serie di refrigeratori, in base al tipo di utilizzo che bisogna farne.

Un chiller è costituito da una serie di componenti diversi, tutti necessari a far funzionare bene il macchinario. Ognuno di essi offre gli scambiatori di calore, indispensabili per lo scambio di energia termica tra due fluidi che hanno temperature totalmente diverse. Questi scambiatori creano una variabile costante che è necessaria per il processo di trasformazione dell’energia. Ma oltre a questi, in un chiller possiamo trovare anche un condensatore, una macchina che è in grado di far evaporare i fluidi e un compressore. 

I refrigeratori industriali hanno costi molto alti, proprio perché vengono utilizzati in contesti molto grandi in cui è fondamentale che ci sia uno scambio di energia termica tra fluidi. La variazione dei consumi può dipendere dalla temperatura ambientale e dalla temperatura che vogliamo ottenere dallo scambio di energia. Tutti i passaggi sono collegati tra loro quindi è importante verificare subito quali temperature abbiamo bisogno di raggiungere. Ricordiamoci che un chiller industriale è un macchinario impegnativo, che si addice solo a certi tipi di contesti, ma in alcuni casi è davvero indispensabile. 

Visualizza debug dell'ad

L'annuncio non è visualizzato sulla pagina

articolo attuale: Perché utilizzare un refrigeratore industriale, ID: 264631

Annuncio: Header amp (292123)
Posizionamento: HEADER AMP (header-amp)

Condizioni di Visualizzazione
Accelerated Mobile Pages
Annunciowp_the_query
Array ( [type] => amp [operator] => is ) Array ( [post] => Array ( [id] => 264631 [author] => 74 [post_type] => post ) [wp_the_query] => Array ( [term_id] => [taxonomy] => [is_main_query] => 1 [is_rest_api] => [page] => 1 [numpages] => 1 [is_archive] => [is_search] => [is_home] => [is_404] => [is_attachment] => [is_singular] => 1 [is_front_page] => [is_feed] => ) )
pagine specifiche
Annunciowp_the_query
396post_id: 264631
is_singular: 1




Trova soluzioni nel manuale