« Torna indietro

Degrado totale a Roma: uomo nudo si masturba davanti a passanti e bambini in pieno centro

Pubblicato il 20 Settembre, 2022

Non bastano le tante polemiche relative alla spazzatura che inonda le strade di Roma, regalando uno spettacolo indegno a cittadini e turisti, ad aggiungere ulteriore degrado alla Capitale ci si mettono alcuni episodi scioccanti, come quello che si è verificato domenica sera in via del Corso, dove un uomo totalmente nudo si è masturbato davanti a centinaia di passanti, tra i quali anche bambini.

Uomo nudo si masturba in pieno centro a Roma: l’episodio documentato da Luca La Mesa

L’assurda e sconvolgente vicenda è stata raccontata da Luca La Mesa, media strategist molto noto su Instagram, che scrive sul social: “Erano le 20:25 di domenica 18 settembre e mi sono trovato davanti a questa scena surreale”.

La scena surreale era proprio un uomo nudo in pieno centro, tra lo sguardo incredulo dei passanti che riprendevano con lo smartphone. “Nessuno è intervento – prosegue La Mesa – i genitori coprivano gli occhi ai bambini. Di sicuro non è una bella immagine per Roma”.

La situazione è poi generata come spiega nel post il media strategist: “All’inizio l’uomo era solo nudo e fermo e poteva sembrare una provocazione artistica, ma quando ha iniziato ad agitare il braccio il clima è cambiato. L’unica cosa sensata da fare era segnalare alla polizia”.

L’intervento della polizia

Come spiega La Mesa dopo 15 minuti sono intervenute le forze dell’ordine, che hanno coperto l’uomo con un cartone e poi caricato sulla volante per essere trasportato in ambulanza in codice verde all’ospedale Santo Spirito.

A quanto pare l’uomo era già stato segnalato in una piazza lì vicino e non parla italiano, ma non è un senzatetto. Secondo il racconto di La Mesa l’uomo nella volante della polizia ha dato pugni contro il finestrino e solo dopo essersi calmato è stato portato in ospedale sull’ambulanza.

“Spero che questa persona venga seguita e aiutata, non abbandonata o subito rilasciata”– conclude nel suo post La Mesa.