« Torna indietro

Agenti della polizia locale sospesi a Sezze: il tribunale di Roma modifica il provvedimento

Pubblicato il 16 Marzo, 2022

Non è stato annullato, ma modificato, il provvedimento preso dal tribunale di Latina nei confronti di due agenti della polizia locale di Sezze.
Una revisione effettuata dal Collegio del Tribunale del Riesame di Roma, presieduto dal Giudice Cinzia Parasporo. E’ stata così modificata l’ordinanza del Giudice per le indagini preliminari di Latina, che aveva disposto per i due l‘interdizione dal lavoro per un anno.
La sospensione dal lavoro è stata quindi dimezzata per i due agenti della Locale, uno di Terracina, l’altro di Minturno: si passa da 12 a 6 mesi.
I provvedimenti furono assunti lo scorso 19 gennaio, come detto su ordine della Procura di Latina. I due erano sotto indagine per i reati di falso e rifiuto d’atti d’ufficio (vai a questo link per maggiori particolari).
A portare a questo provvedimento l’indagine della Procura della Repubblica di Latina, dopo il ricovero all’ospedale Santa Maria Goretti di un cittadino rumeno di 43 anni lo scorso 30 marzo 2021. L’uomo era stato trovato svenuto a terra in località Porta Sant’Andrea e veniva soccorso dai sanitari del 118. Si è scoperto dopo che la persona era stata oggetto di una aggressione, per la quale sono stati arrestati due giovani, tra cui un minorenne, della Provincia di Latina, indagati per il reato di tentato omicidio (vai a questo link per approfondire).

x