« Torna indietro

Taranto 2030: ‘Novità per sosta tariffata strisce blu’

Importanti novità per il servizio di sosta tariffata nei parcheggi comunali, le cosiddette “strisce blu”, gestito da Kyma Mobilità.Si tratta di alcune migliorie al servizio che, già riservate dalla precedente amministrazione all’esito di quella che evidentemente si prospettava come una prima fase di sperimentazione, sono state oggi proposte da Kyma Mobilità e fatte proprie con grande sensibilità dall’attuale amministrazione prefettizia, nel corso di un incontro svoltosi a Palazzo di Città, riunione cui hanno partecipato il Dott. Vincenzo Cardellicchio, Commissario Straordinario del Comune di Taranto, il Dott. Michele Albertini, Sub-Commissario Straordinario del Comune di Taranto, l’Avv. Giorgia Gira, Presidente di Kyma Mobilità, e il Dott. Michele Matichecchia, Comandante della Polizia Locale del Comune di Taranto.Sono state recepite le migliorie tese, in particolare, a risolvere le problematiche evidenziate dai lavoratori delle Amministrazioni e delle aziende ubicate nel Borgo umbertino.Le principali novità, infatti, riguardano l’introduzione di un nuovo abbonamento mensile da 25 euro che, dal lunedì al sabato, permetterà a tutti i lavoratori dipendenti di parcheggiare l’auto, dalle ore 8.30 alle ore 20.30, in una delle zone di tariffazione a loro scelta.Altra novità molto attesa dai cittadini riguarda il rilascio di permessi gratuiti per i residenti o per i domiciliati, se residenti in comuni diversi, anche nelle vie cittadine in cui sono introdotti i nuovi stalli di sosta a pagamento, possibilità già prevista proprio nel Borgo umbertino.La validità nella nuova fascia oraria unica, dalle ore 8.30 alle ore 20.30 degli abbonamenti, infine, viene estesa anche nelle aree di sosta delimitate, i cosiddetti “parcheggi chiusi”, ad eccezione del parcheggio “Artiglieria”, non predisposto per la lettura degli abbonamenti, e del parcheggio “Icco” nel quale sono utilizzabili gli abbonamenti diurni solo se si è in possesso di un abbonamento notturno per il medesimo parcheggio.Gli abbonamenti notturni non subiscono variazioni, rimanendo validi solo per l’area di parcheggio prescelta.Sarà possibile sottoscrivere abbonamenti che permetteranno di parcheggiare anche la “seconda auto” a condizioni vantaggiose.La mobilità del capoluogo ionico sta cambiando in coerenza col vigente PUMS e tende ad allinearsi alle dinamiche delle principali città italiane in linea con la mobilità sostenibile fortemente voluta dall’amministrazione Melucci.Il risultato è stato ottenuto grazie all’impegno di più attori, tutti egualmente sensibili alle esigenze dei cittadini indipendentemente dal ruolo ricoperto. (Cosimo CiraciPer la lista civica “Taranto 2030 – Melucci Sindaco”)

x