« Torna indietro

Padova, il vice-sindaco Lorenzoni sfida Zaia per le regionali

Arturo Lorenzoni, vice-sindaco di Padova, lancia la sfida al governatore leghista Zaia per le prossime elezioni regionali (13, 20 o 27 settembre), candidandosi ufficialmente alla presidenza del Veneto. Questo il suo commento laconico “Corriamo per vincere in Regione. Porte aperte a chi ci vuole sostenere”. A fianco dell’ingegnere-professore del Bo lo sostengono le altre forze politiche del centrosinistra dal Pd a “Il Veneto che vogliamo”, passando per Più Europa, Verdi e Centro Democratico, fino a Veneto Civico, Volt e Sanca Veneta, Veneto Vivo e Democrazia Solidale. Nessuna possibilità di dialogo con i grillini, che correranno per conto loro attraverso la piattaforma Rosseau, avendo già scelto il candidato vicentino Enrico Cappelletti. Lorenzoni conclude: “Non ci sarà alcuna lista del presidente perché porterebbe via nomi e voti a tutte le forze che hanno accettato di combattere questa battaglia”.

Edizioni