« Torna indietro

Avellino – Rifiuti speciali interrati a campo Genova, saltano il mercato e la smile arena

Avellino – Nel sottosuolo di campo Genova è stata riscontrata la presenza di rifiuti speciali che dovranno essere smaltiti nelle forme stabilite dalla legge e quindi, almeno per il momento l’area non può essere utilizzata per svolgere il mercato bi-settimanale. Non si tratta di rifiuti pericolosi, dunque non sarà necessario procedere alla bonifica, ma tanto basta per bloccare il progetto avviato dall’amministrazione comunale che intendeva procedere con il mercato e con la smile arena. Si tratterebbe di rifiuti edili, scarto delle demolizioni degli anni ottanta, infiltrati nel terreno per circa un metro. Intanto rischiano di saltare i lavori di adeguamento dell’area, appena completati, per i quali il comune di Avellino aveva stanziato la somma di 250.000 euro.

Torna attuale il problema relativo alla ripresa delle attività commerciali, ormai ferme da dicembre scorso: prima il no da parte del sindaco, Gianluca Festa, a continuare a tenere il mercato bi-settimanale al piazzale degli alpini, dove era stato collocato da oltre trent’anni; poi il no degli ambulanti e mercatali a recarsi a campo Genova; poi le decisioni assunte dal Tar e dall’Asl che hanno praticamente bocciato entrambe le soluzioni, con il primo cittadino che sembrava comunque intenzionato ad insistere su campo Genova perché – complessivamente – l’area era ritenuta idonea. Ora la notizia della presenza dei rifiuti speciali nel sottosuolo che dovranno essere rimossi prima di poter procedere a nuove destinazioni d’uso dell’area. Saranno necessari ulteriori fondi e tempo per ripristinare lo stato attuale dei luoghi. E nel frattempo? I mercatari chiedono risposte immediate all’amministrazione comunale perché la sospensione delle attività sta creando danni enormi al settore.

Edizioni