« Torna indietro

Maurizio Gentile (Rfi) cittadino onorario di Grottaminarda: “Oggi mi sento irpino”

Grottaminarda – Cittadinanza onoraria per l’ingegnere Maurizio Gentile. A Grottaminarda ieri è stato il giorno della festa perché finalmente il comune ufitano e tutta la valle dell’Ufita hanno potuto tangibilmente esprimere la loro gratitudine nei confronti dell’amministratore delegato di Rete ferroviaria italiana e commissario straordinario per le opere relative alla linea ad alta velocità/alta capacità Napoli-Bari, che attraverserà quella parte dell’Irpinia incrociando la stazione Hirpinia in un territorio a confine tra i comuni di Ariano Irpino, di Grottaminarda e di Flumeri. Gentile ha espresso emozione per il riconoscimento ed ha aggiunto che tutti questi passaggi rendono sempre più concreto il progetto, i cui lavori dovrebbero terminare entro il 2026. Entro la fine del 2020 dovrebbero andare in appalto le due tratte, quelle di Hirpinia-Orsara e Orsara-Bovino a completamento di tutta la linea. Presto sarà anche disponibile l’intera somma di 6,2 miliardi di euro. Il sindaco di Grottaminarda, Angelo Cobino, ha espresso soddisfazione per essere riuscito ad organizzare un evento destinato a restare nella storia del suo paese e di tutta la valle dell’Ufita. Alla manifestazione hanno partecipato il commissario straordinario del comune di Ariano Irpino, Silvana D’Agostino, il presidente della Provincia di Avellino, Domenico Biancardi, alcuni consiglieri regionali tra i quali Maurizio Petracca e Vincenzo Alaia, numerosi sindaci ed amministratori della zona.

Edizioni

x