« Torna indietro

Al via “Verona Festival art, wine and food”. Aperture fino alle 22 ed eventi unici

Al via oggi ‘Verona Festival – art, wine and food tra le vie dello shopping”, un’iniziativa che offre i venerdì sera estivi diverse attività uniche. Come assistere questa sera in Arena, in via eccezionale, alle prove della prima del Festival lirico 2020. Oppure, degustare un calice di buon vino all’interno del cortile della Casa di Giulietta o alla Torre dei Lamberti fino alle 22.

Il progetto è nato grazie alla collaborazione tra il Comune, che l’ha patrocinata, e l’associazione “Corporazione Esercenti Centro Storico Verona”, l’associazione Promozione Eventi ed il portale “Nel Cuore di Verona”. Fra i sostenitori anche le associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti.

I venerdì molti ristoranti proporranno un menù speciale studiato per l’occasione, oltre ad offrire un calice di benvenuto ai propri clienti.

Questa sera, in particolare, oltre alla possibilità di accedere in Arena dalle 17 alle 22, si potrà assistere, in via eccezionale, alle prove della prima del Festival lirico 2020, in programma sabato 25 luglio. Inoltre, grazie alla collaborazione e disponibilità di Agec, all’interno del cortile della Casa di Giulietta e alla Torre dei Lamberti saranno proposte degustazioni di vino Custoza Doc accompagnati dalle bollicine del Garda Doc e piccoli assaggi di olio ReDoro.

Delle piccole “sorprese” in alcune vie del centro storico accoglieranno visitatori durante la serata. Per chi vorrà vivere il weekend a 360° verranno realizzate convenzioni con gli hotel del centro che aderiranno al programma dell’evento.
Sul portale www.nelcuorediverona.it e sulla pagina Facebook verrà pubblicato il programma e la lista completa delle attività aderenti all’iniziativa.

“A Verona non vogliamo stare fermi – ha detto il sindaco Federico Sboarina presentando l’iniziativa – e nemmeno far cambiare mestiere ai ristoratori, come avrebbe suggerito qualche sottosegretario a Roma. Il Comune e le categorie siamo tutti impegnati a far ripartire il settore e a far tornare i visitatori in città. Lavorare in squadra e remare nella stessa direzione è l’unico sistema per vincere in questo difficile periodo. Questo progetto è un importante messaggio di vitalità e voglia di andare avanti, che vede schierate insieme tante realtà di questo comparto. A Verona come in tutte le altre città turistiche, i flussi ridotti di visitatori incidono sulle attività legate a questo settore. Ecco perchè servono iniziative come questa che creanno occasioni per rivitalizzare il centro anche da parte dei veronesi. Uniti possiamo fare molto, per mostrare una città viva che ha tanto da offrire e proporre”.

Il Comune ha voluto prolungare fino alle 22 le aperture di alcuni dei luoghi più caratteristici di Verona, quali il Cortile della Casa di Giulietta, l’anfiteatro Arena e la Torre dei Lamberti.

Edizioni

x