« Torna indietro

Carabinieri, penisola sorrentina

Qualiano, ispezioni a tappeto sugli esercizi commerciali. Rinvenuti cibi non tracciabili in un ristorante orientale

In un ristorante di cucina orientale a Qualiano i carabinieri hanno rinvenuto 200 chili di alimenti privi di tracciabilità e diverse violazioni edilizie.

I carabinieri di Qualiano, insieme a quelli del NAS e dell’ufficio tecnico del Comune, durante un controllo sul territorio hanno denunciato due persone, un 43enne originario della Cina ed un 37enne di Giugliano. Il primo è il legale rappresentante ed il secondo proprietario di un ristorante di cucina orientale sulla circumvallazione esterna di Napoli.

Durante i controlli sono emerse gravi carenze igienico-sanitarie e rinvenuti 200 chili di alimenti non tracciabili. Inoltre sono state accertate anche violazioni in materia edilizia ed i locali sono stati sequestrati poiché utilizzati per scopi diversi rispetto a quelli autorizzati. Ai due è stata comminata una sanzione amministrativa pari a 8.000 euro.

x