« Torna indietro

È di Viviana Parisi il cadavere trovato nei boschi di Caronia. Ricerche disperate per il figlioletto

Viviana Parisi era scomparsa dal luogo di un incidente sull’autostrada Messina – Palermo in territorio di Caronia il 3 agosto

Riconosciuta per la fede e gli indumenti. Terminano qui le speranze di ritrovare viva Viviana Parisi. Originaria di Torino, dj, Viviana era scomparsa dopo un incidente stradale il 3 agosto nell’autostrada Messina – Palermo in territorio di Caronia. Il corpo, trovato ieri nei boschi attorno appunto alla cittadina di Caronia, è irriconoscibile, ma una scarpa indossata l’altra trovata vicino al corpo e la fede al dito hanno consentito il riconoscimento. Saranno effettuate comunque, oltre all’autopsia, le analisi del DNA.

Nel suo ultimo post su Facebook Viviana aveva scritto: “Non ho più niente ma pian piano se arrivano alcune serate vorrei riprendermi il mio passato per andare avanti con il presente e il futuro se Dio vuole, riprendere un po’ la mia vita lavorativa per vivere, per ritornare nella famiglia, per condividere di nuovo tutto, collaborare con il mio compagno di viaggio che comunque da solo ha continuato a lottare come si fa con tutto nella vita per il lavoro e la quotidianità”.

Proseguono senza sosta le ricerche del figlioletto di 4 anni con il quale la donna si era allontanata dal luogo dell’incidente. Soccorritori e investigatori hanno setacciato i boschi anche durante la notte, con uomini, mezzi e cani molecolari. Il punto in cui è stato trovato il corpo in linea d’aria dista circa un chilometro dalla galleria Turda nel quale Viviana ha avuto il lieve incidente con il furgone degli impiegati di una ditta di manutenzione. Gli impiegati hanno testimoniato di averla vista allontanarsi mentre loro si adoperavano per deviare il traffico.

x