« Torna indietro

Atina, i carabinieri chiudono un noto locale del centro storico

Mancato rispetto delle regole relative al distanziamento sociale. Questo, in pratica, quanto contestato al responsabile di un locale di Atina.

La situazione di pericolosità veniva segnalata alle forze dell’ordine da diversi cittadini. Le tante segnalazioni facevano scattare i controlli da parte dei carabinieri della locale stazione, coadiuvati da quelli della Stazione di Sant’Apollinare e della Sezione radiomobile della Compagnia di Cassino.

Il locale controllato è situato nel centro storico, e è di proprietà di un 38enne originario della capitale.

Nella parte esterna dell’esercizio, circoscritta da una recinzione, era presente un elevato numero di avventori, tutti sprovvisti di dispositivi di protezione individuale.

Per tale motivo, al gestore veniva contestata la violazione delle relative norme previste dal DPCM del 14 luglio 2020 in materia di assembramenti in luoghi pubblici e aperti al pubblico. Di conseguenza si procedeva all’immediata chiusura del locale, con contestuale proposta di sospensione temporanea dell’attività alla competente Autorità amministrativa.

x