« Torna indietro

treni affollati

Coronavirus, niente distanziamento su bus e treni liguri: ecco la nuova ordinanza in vigore dal 9 agosto

Coronavirus, niente distanziamento su bus e treni liguri: ecco la nuova ordinanza

Coronavirus – Regione Liguria conferma che resta in vigore in Liguria l’obbligo di indossare la mascherina sui mezzi pubblici, ma nessuna riduzione dei posti disponibili su bus e treni. Lo prevede la nuova ordinanza della Regione, che recepisce le linee guida approvate il 6 agosto dalla Conferenza delle Regioni e conferma di fatto le disposizioni già in essere da ieri.

Le novità: residenze universitari e attività venatoria

Alcune novità riguardano le misure di prevenzione nelle residenze universitarie e l’attività venatoria, in particolare per le battute di caccia in braccata, come da protocolli allegati all’ordinanza in vigore dal 9 agosto.

La nuova ordinanza: un’altra novità

Ma c’è un’altra novità. La deroga al distanziamento sociale per i conviventi, in conformità al decreto del Governo e nel rispetto delle linee guida, può essere estesa anche “ai congiunti, o a tutte le persone con le quali si intrattengono relazioni sociali abituali, afferendo tale circostanza all’esclusiva responsabilità individuale dei soggetti interessati”.

Distanziamento su treni e bus: l’affondo del presidente ligure Toti

“Chi dice che bisogna aumentare le distanze sui mezzi pubblici, anche se nella nostra Regione i contagi sono al minimo e continuano a calare i ricoverati, deve anche stanziare le risorse per aumentare i mezzi pubblici e i treni. Basta parole a vanvera, basta cavalcare paure. Facciamo ripartire l’Italia, con prudenza ma senza terrorismo”, aveva reclamato il governatore Giovanni Toti negli scorsi giorni.

Edizioni

x