« Torna indietro

Incendio alla Loas di Aprilia, l’ordinanza del sindaco Terra

L’incendio che ha distrutto il deposito della Loas, ad Aprilia, ha liberato nell’aria sostanze potenzialmente molto pericolose. Per questo motivo, il sindaco Antonio Terra ha emesso una ordinanza seguendo le indicazioni arrivate dalla Asl nel tardo pomeriggio di ieri.

In attesa di conoscere i risultati delle analisi condotte dai tecnici nelle vicinanze dell’area interessata, l’atto impone il divieto di raccolta, vendita e consumo di frutta e verdura, nonché tutti i prodotti di origine animale provenienti da un’area ricadente nel raggio di 2 km dalla sede dell’incendio. Per gli stessi motivi, dovranno rimanere chiusi gli esercizi commerciali nelle vicinanze del deposito.

L’ordinanza, inoltre, raccomanda ai residenti della zona di allontanarsi dalla propria abitazione o, comunque, di mantenere chiuse le finestre.

I cittadini “sono invitati anche a lavare – esclusivamente con acqua – le superfici esterne oggetto di possibile accumulo di polveri, evitando getti che le possano rimettere in circolo. Allo stesso modo, l’ordinanza impone la sostituzione/manutenzione dei filtri e il lavaggio delle condotte negli impianti di condizionamento o areazione forzata”.

“Grazie al lavoro di vigili del fuoco e protezione civile, l’incendio appare ormai domato – commenta il primo cittadino – Siamo in attesa di conoscere i risultati delle analisi condotto dell’Arpa Lazio nella zona interessata dall’incendio ma nel frattempo, su indicazione della ASL, abbiamo comunque ritenuto opportuno dare indicazioni, in via precauzionale, proprio per evitare possibili conseguenze sulla salute delle persone. Colgo l’occasione per ringraziare, a nome di tutta la Città, sia i vigili del fuoco che la protezione civile per l’enorme lavoro condotto tutta la notte e nella giornata di oggi”.

Infine, si è deciso il rinvio al 2 settembre della proiezione del film “L’immortale” inizialmente programmata per domani sera.

Edizioni

x