« Torna indietro

Pettorano sul Gizio, ospitalità ai migranti: situazione sotto controllo

Pettorano sul Gizio: migrante ventenne viola la quarantena

Pettorano sul Gizio: un ventenne, migrante tunisino, ha violato il 10 agosto la quarantena obbligatoria, fuggendo dal Centro di accoglienza straordinaria: era risultato negativo al tampone per il Coronavirus. Se ne sono perse le tracce. Era mancato all’appello per distribuire la colazione: una volta rilevata l’assenza, il fatto è stato prontamente segnalato alla Prefettura. Questa la prima ricostruzione: il migrante avrebbe percorso, allontanandosi, una stradina sul retro di quello che era stato un ristorante: in tal modo, si sarebbe allontanato. Altri tre migranti erano fuggiti per qualche ora dal Cas di Ponte d’Arce, ma erano stati individuati. Si erano avventurati sulla stessa stradina ed erano poi stati recuperati, mentre si trovano alla villa comunale di Sulmona. Nella struttura, ora, ci sono ancora cinque giovani positivi al Covid-19: sono negativi tre degli otto individui che inizialmente erano risultati contagiati. Si attende il terzo tampone, da attuare sugli undici ospiti rimasti. Proseguono le ricerche delle Forze dell’Ordine.

Edizioni

x